Questi puzzle contengono tanti pezzi quanti sono gli individui delle specie in via di estinzione nel mondo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

È la nuova proposta del WWF Canada, i puzzle con tanti pezzi quanti sono gli animali di quattro specie in via di estinzione in tutto il mondo. I puzzle saranno disponibile a partire dall'estate di quest'anno per sensibilizzare i bambini sul tema biodiversità a rischio.

Quanta frutta e verdura dobbiamo mangiare ogni giorno?

Il WWF Canada ha pensato ad una collezione speciale di puzzle, dal titolo “Endangered pieces puzzles”, dedicata a quattro animali da uno stato di conservazione vulnerabile fino ad uno critico, essendo fortemente minacciati di estinzione. I protagonisti della collezione sono il panda gigante, la tigre di Sumatra, l’orca assassina ed il bradipo.

I quattro puzzle presentano una caratteristica unica: il numero di pezzi presenti in ciascuna confezione corrisponde all’esatto numero di esemplari di quella specie restanti in tutto il mondo, in natura. Si tratta di una strategia d’impatto che punta a sensibilizzare e allertare adulti e piccini sulla protezione dell’ambiente e dei suoi esseri viventi.

1864 pezzi per il panda gigante, 400 per la tigre di Sumatra, 79 per il bradipo e 73 per l’orca. Numeri cospicui che dovrebbero farci riflettere molto sulla gravità del problema e pensare che si tratta solamente di quattro delle specie scelte dal WWF Canada.

In questo elenco, il panda gigante rappresenta sicuramente la più grande vittoria per il WWF, di cui è simbolo, e per tutte le altre ONG mondiali che tutelano questa specie. Il mammifero asiatico é passato infatti da specie a rischio estinzione a specie vulnerabile dopo oltre 30 anni di battaglie. (Leggi anche: Panda gigante: anche per la Cina non è più a rischio estinzione (ma rimane una specie vulnerabile))

Non è così purtroppo per il bradipo, minacciato in primis dalla deforestazione del suo habitat, ma anche dal bracconaggio e dal turismo incauto.

La collezione sarà disponibile dall’estate 2022, ma non è la prima volta che l’organizzazione opta per queste brillanti campagne. Nel 2018 il WWF già aveva diffuso dei ritratti raffiguranti alcuni animali a rischio estinzione, coperti da tanti pixel quanti animali restavano al mondo.

Fonte: WWF Canada

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Ti consigliamo inoltre:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Lingue, attivista e volontaria per i diritti degli animali. Amante della cucina vegetale, di vini rossi e di tutto ciò che profumi di cannella.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook