La Nuova Zelanda vieta ai turisti di nuotare con delfini (ma solo nella Baia delle Isole)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il governo della Nuova Zelanda ha regolamentato le escursioni nella Baia delle Isole per tutelare i delfini disturbati dalle attività umane

Il governo della Nuova Zelanda ha vietato ai turisti e ai residenti di nuotare con i delfini, per poter tutelare la specie. Il divieto interessa gli operatori turistici che operano nella Baia delle Isole, a nord del Paese, che organizzano escursioni proprio per permettere ai visitatori di nuotare con i tursiopi.

In quest’area, i delfini preferiscono nuotare nelle regioni costiere e questo consente ai turisti di avvicinarsi agli animali e di interagire con loro.

Secondo una ricerca del Department of conservation, agenzia statale per la difesa dell’ambiente:

“Amare troppo i delfini ha avuto un impatto significativo sul comportamento di riposo e alimentazione della popolazione”.

L’interazione tra umani e delfini ha infatti portato a una preoccupante diminuzione del numero di esemplari presenti nella Baia delle Isole, pari al 90%.

Oggi i delfini presenti in questa regione sono solo 31, contro i 250 presenti nel 1999 e il tasso di mortalità tra i nuovi nati è pari al 75%, il più alto del Paese.

Per tutelare i Tursiops truncatus il governo ha dunque deciso di regolamentare le visite in questa regione, vietando ai turisti di nuotare con i delfini e limitando le interazioni con gli animali a 20 minuti anziché i 30 previsti in precedenza.
Inoltre, le escursioni potranno avvenire solo in determinate fasce orarie, così da permettere ai delfini di rimanere soli e tranquilli per la maggior parte della giornata.

Purtroppo il divieto non riguarderà altre aree della Nuova Zelanda, in cui i turisti potranno ancora effettuare escursioni e nuotare con delfini appartenenti a specie diverse dai Tursiops truncatus ma ugualmente disturbate dall’attività umana.

Leggi anche:

Tatiana Maselli

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze e Tecnologie Erboristiche, redattrice web dal 2013, ha pubblicato per Edizioni Età dell’Acquario "Saponi e cosmetici fai da te", "La Salvia tuttofare" e "La cipolla tuttofare".

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook