A Berlino la più grande area “car-free” del mondo, avrà lo stesso diametro di Manhattan

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Dall’idea di tre amici alla proposta di legge che aspetta di essere esaminata dal Senato grazie alla raccolta di 50.000 firme

Quanta frutta e verdura dobbiamo mangiare ogni giorno?

Seduti al bar, attorno a un tavolino, tre amici iniziano a come sarebbe bello rendere il centro di Berlino una grande isola pedonale o quasi. Non è l’inizio di un film ma quanto è accaduto nel 2019, un desiderio che molto presto potrebbe diventare realtà.

Dalla teoria alla pratica il passo è stato breve: i tre amici hanno creato un’associazione dal nome piuttosto cristallino, Initiative Volksentscheid Berlin autofrei ovvero Iniziativa-Referendum per una Berlino senza auto e poi un sito in tedesco, inglese e turco con tante informazioni dettagliate sul progetto, le motivazioni, i benefici per la città e i berlinesi. Immancabili i relativi canali social, podcast e newsletter per essere sempre informati con il progredire delle attività, la raccolta sia di firme che di fondi, la possibilità di diventare attivista per questa causa.

Il supporto pro-bono di alcuni avvocati è stato fondamentale per arrivare al passo successivo e più concreto: l’elaborazione di una proposta di legge. La richiesta è quella di limitare drasticamente il numero delle auto all’interno dello spazio nell’area compresa dalla ferroviaria circolare in città, la Ringbahn. La proposta prevede la possibilità di concedere permessi speciali a veicoli destinati alle emergenze, alla raccolta dei rifiuti, alle consegne, ai taxi e alle persone residenti con mobilità ridotta. Si cerca così di spingere ancora di più sia il car-sharing che l’utilizzo dei mezzi pubblici al posto delle autovetture, di qualunque tipo esse siano.

Gli attivisti, dopo aver raccolto 50.000 firme sono riusciti a depositare la proposta di legge al Senato che si dovrà esprimere entro il mese di febbraio. Se dovesse arrivare un diniego è già pronto il piano B: andare avanti e raccogliere 175.000 firme per accedere automaticamente alla possibilità di indire un referendum popolare nel 2023.

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Fonti: Iniziativa-Referendum per una Berlino senza auto

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in lettere moderne con la passione per il digitale. Giornalista professionista dal 2010: curiosa e fantasista della comunicazione, dalla tv al web.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook