Hai mai passeggiato nel labirinto di bambù più grande del mondo? Si trova in Italia ed è uno spettacolo

Amate perdervi nella natura per poi ritrovarvi? In Emilia-Romagna vi aspetta il più grande labirinto del mondo, formato da piante di bambù, in cui sembra di essere stati catapultati in un sogno. E a metà ottobre è in programma l'evento perfetto per scoprirlo in tutto il suo fascino

Visto dall’alto ha la forma di una stella verde a 8 punte rappresenta il più grande labirinto esistente al mondo, composto interamente da piante di bambù. Per immergersi (e smarrirsi) fra la sua verde vegetazione non c’è bisogno di andare troppo lontano. Questo luogo ricco di bellezza e mistero si trova in Italia, per l’esattezza a Fontanellato, in provincia di Parma. In totale sono circa 300mila gli esemplari di bambù, alti tra i 30 centimetri e i 15 metri, e appartenti a venti specie diverse: dal fusto maculato, striato e sfumature sorprendenti.

Passeggiando questo enorme dedalo verde si incontrano incantevoli gallerie vegetali, che offrono riparo ai visitatori. A concepire questo affascinante progetto l’editore, designer e collezionista emiliano Franco Maria Ricci, innamorato della sua terra d’origine e appassionato di piante di bambù.

Tutto nasce da una promessa fatta nel 1977  all’amico Jorge Luis Borges, scrittore e poeta argentino di fama mondiale; nelle sue opere l’immagine del labirinto era centrale, così Franco Maria Ricci gli assicurò che avrebbe dato vita al dedalo più grande del mondo proprio in quei campi in cui i due amavano passeggiare. Quella parola venne mantenuta: nel 2015 il Labirinto della Masone, che si estende per sette ettari, venne inaugurato.

L’uscita, che rappresenta il cuore del labirinto, coincide con la Piramide, una piccola cappella che evoca con la sua presenza l’antico legame tra Labirinto e Fede.

Un evento per scoprire questo luogo magico

Se siete curiosi di scoprire dal vivo questo posto in cui la natura si fonde con l’arte, nel fine settimane del 14 e 15 è in programma un evento imperdibile. Nel Labirinto della della Masone di Franco Maria Ricci si svolgere la manifestazione annuale “Under the Bamboo Tree”, nteramente dedicato al bambù, una pianta sempreverde, in grado di assorbire elevate quantità di CO2 e alleata contro frane e smottamenti.

In questa occasione per la prima volta in assoluto sarà aperto al pubblico un secondo parco, il giardino recintato, oggi sede della Fondazione Franco Maria Ricci, dove cominciò a prendere forma il sogno del labirinto più esteso del mondo. È qui che si trova la prima grande piantagione di bambù coltivata da Franco Maria Ricci col bambù.

Durante l’evento saranno, inoltre, nella corte della piramide saranno allestiti un giardino effimero ad opera dei Vivai Michelucci e, all’interno del labirinto, una struttura in bambù – ideata e realizzata in modo sostenibile ed ecocompatibile dal collettivo Arundo Art – sotto la quale si potrà sostare e riposare.

La partecipazione alla manifestazione Under the bamboo tree è inclusa nel biglietto giornaliero del Labirinto della Masone. Chi fosse interessato, può reperire altre info e prenotare attraverso il sito su www.labirintodifrancomariaricci.it

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Fonte: Labirinto di Franco Maria Ricci

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Iscriviti alla newsletter settimanale
Seguici su Facebook