A Rimini si apre il sipario su Ecomondo e Key Energy: economia circolare ed energie rinnovabili diventano protagoniste 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

A Rimini al via al doppio appuntamento più green dell'anno: sono appena stati inaugurati Ecomondo, la fiera internazionale dedicata alla transizione ecologica, e Key Energy, l'evento che ci porta alla scoperta del mondo delle rinnovabili e della mobilità sostenibile

Il conto alle rovescio è finalmente finito. A Rimini questa mattina è tornato in scena Ecomondo, la grande manifestazione divenuta un punto di riferimento a livello internazionale per l’economia circolare e la sostenibilità. E, come da tradizione, l’appuntamento è doppio: al Quartiere Fieristico della città si è aperto il sipario anche su Key Energy, l’evento dedicato al mondo delle energie rinnovabili e la mobilità sostenibile. Le due manifestazioni andranno avanti fino a venerdì 11 ottobre.

Migliaia le aziende provenienti da ogni parte del mondo e tantissime le novità tecnologiche in mostra. Nell’arco dei 4 giorni ci sarà spazio per affrontare vari temi più attuali che mai: dalla gestione della risorsa idrica alla Blue Economy, dal riciclo alla tutela dell’ambiente, dal fotovoltaico all’eolico. Anche noi di greenMe saremo in giro a curiosare fra i vari stand.

All’inaugurazione di Ecomondo è intervenuto anche il neo Ministro per l’Ambiente e la Sicurezza Energetica, Gilberto Pichetto Fratin, definendo la manifestazione come “la più importante occasione di confronto, proposta, vetrina di tutto ciò che in Italia ruota attorno al futuro, perché il nostro futuro non potrà che essere verde, con un modello di sviluppo sostenibile e circolare”.

In calendario sono ben 160 gli eventi complessivi (94 di Ecomondo e 66 di Key Energy), di cui 32 vedranno la presenza dei rappresentanti della Commissione Europea.

Leggi anche: Tutto il mare che c’è da salvare: a Ecomondo va in scena la Blue Economy

Ecomondo festeggia i suoi primi 25 anni con un’edizione ricchissima di eventi internazionali

Sarà un’edizione speciale quella di Ecomondo: l’attesissima fiera dedicata alla transizione ecologica, che rappresenta ormai un’eccellenza nel panorama europeo, compie infatti i suoi primi 25 anni. Sarà, quindi, l’occasione per confermare il suo impegno, insieme a tutte quelle persone, alle associazioni e ai consorzi che si impegnano concretamente per costruire un’economia davvero sostenibile.

Ricchissimo il palinsesto incontri e convegni che vede la più alta concentrazione di eventi internazionali di sempre e una diffusa presenza di figure istituzionali dell’Unione Europea. A fare da pilastri alla manifestazione la gestione e valorizzazione dei rifiuti e loro trasformazione in materia prima seconda; la bioeconomia circolare e le bioenergie; il trattamento e la gestione dell’acqua (particolarmente importante in questo momento in cui l’Europa si trova ad affrontare una siccità record); e infine la bonifica e riqualificazione dei siti contaminati ed industriali dismessi e rischio idrogeologico.

Numerosi i contenuti speciali protagonisti alla fiera: dal Textile Hub, il laboratorio tessile che dall’edizione 2021 punta ad unire tutti i principali player della filiera fino alle “trenchless technologies”, passando per la lotta agli sprechi alimentari.

Nel corso dei quattro giorni non mancheranno i focus sull’impatto del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) sulla gestione delle risorse del nostro Paese, a partire da quella idrica.

Inoltre, il salone internazionale della green economy di Italian Exhibition Group, quest’anno è partner del Padiglione del Mediterraneo alla COP27 in corso a Sharm el-Sheikh, in Egitto.

Key Energy: alla scoperta dell’energia del futuro

Con Key Energy a Rimini le energie rinnovabili diventano protagoniste indiscusse. Straordinariamente attuali le tematiche saranno affrontate nel corso dei numerosi appuntamenti in programma: dal fotovoltaico all’eolico, passando per la mobilità elettrica e l’idrogeno.

L’evento, giunto alla sua 15esima edizione, accenderà i riflettori sulle Comunità Energetiche, che rappresentano un modello virtuoso basato sulla produzione e condivisione di energia pulita e rinnovabile. Al tema sono dedicati diversi incontri, fra cui il convegno “Comunità energetiche: obiettivi e progetti in partenza con il recepimento del Decreto Legislativo 199/2021” (in programma l’8 novembre).

A Key Energy si parlerà anche delle potenzialità e delle sfide legate all’eolico e all’idrogeno. L’energia eolica sarà protagonista il 9 novembre con due incontri imperdibili organizzati da ANEV (Associazione nazionale energia del vento): “Eolico offshore in Italia” e “Semplificazione per nuovi progetti e rifacimenti nel settore eolici”;  mentre fra i convegni che affonteranno il tema dell’idrogeno si segnalano: “La sfida dell´idrogeno: quali opportunità per la filiera industriale italiana e quali le iniziative promosse dalla strategia energetica del Paese” (in programma il9 novembre), a cura di H2IT, ENEA, ANIE, e “Idrogeno: costruzione della filiera e strategie di internazionalizzazione. Il progetto europeo H2GLOBAL” (10 novembre), organizzato da Clust-ER Greentech e H2IT.

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Per consultare il programma completo di Ecomondo CLICCA QUI

Per consultare il programma completo di Key Energy CLICCA QUI

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook