Da 5 anni, questa famiglia messicana durante la vigilia di Natale distribuisce cene ai cani randagi

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Da 5 anni lo Escuadrón Salchicha si impegna per regalare un Natale degno ai cani randagi che vivono in una delle zone più povere del Messico.

Da cinque anni lo Escuadrón Salchicha si impegna per regalare un Natale degno ai cani randagi che vivono in una delle zone più povere del Messico.

Col nome di El Escuadrón Salchicha, ovvero “la squadra bassotta”, da cinque anni la famiglia di Yadhira Olvera, comprendenti il marito e i figli, rallegra la vigilia di tanti cani che vivono per strada, condividendo con loro la cena di Natale. Vestiti rigorosamente da Babbo Natale percorrono le strade di Ecatepec, un comune dello stato del Messico, per offrire loro un dono squisito.

cena di Natale ai cani randagi

©Escuadrón Salchicha/Twitter

L’idea di distribuire la cena di Natale ai cani randagi è nata cinque anni fa, quando la famiglia di Yadhira invitò un cagnolino del suo quartiere a condividere con loro quel momento speciale. Da allora è diventata una tradizione natalizia e ogni 24 e 25 dicembre fanno visita a tutti i cagnolini randagi delle zone alte di Ecatepec, uno dei comuni con i tassi di povertà urbana più alti del Paese. (LEGGI anche: Infermiera adotta l’anziano cane del suo paziente che era stato costretto a lasciare in un rifugio)

Proprio come le persone passano la notte a mangiare qualcosa di delizioso, anche i cani devono avere l’opportunità che qualcuno esca di notte e dia loro qualcosa di diverso da mangiare che non sia cibo scaduto o solo ossa”, spiega Yadhira in un’intervista a un mezzo locale.

Per moltiplicare questo meraviglioso gesto d’amore, ogni anno lo Escuadrón Salchicha, chiede il sostegno della cittadinanza. Per fortuna la richiesta viene sempre accolta con entusiasmo, infatti sono sempre di più le persone coinvolte che, attraverso donazioni o la partecipazione, contribuiscono a preparare una deliziosa e speciale cena di Natale al maggior numero di cagnolini senza casa possibile.

Anche quest’anno i nostri amici randagi ceneranno, il sacco di Babbo Natale è pieno e anche la sua slitta. Durante questa prima notte di Natale, condivideremo tutto con voi. Grazie per la vostra fiducia”, si legge in un post sul loro account di Twitter.

Non solo a Natale, lo Escuadron Salchicha si batte per i diritti degli animali durante tutto l’anno promuovendo l’adozione e salvando gli animali che si trovano in situazioni vulnerabili. Nel caso voleste aiutarli, potete guardare la loro wish list su Amazon, scoprire quali sono le loro esigenze e acquistare qualche cosa.

Grazie Escuadron Salchicha per mantenere viva la magia del Natale!

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

LEGGI anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Comunicatrice sociale specializzata in giornalismo ambientale e terzo settore, un master in Comunicazione Ambientale e uno in Innovazione Sociale. In greenMe ha trovato il suo habitat ideale.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook