AllotMe: nel Regno Unito esiste l’Airbnb di orti e giardini

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Nel Regno Unito esiste una piattaforma che fa incontrare chi cerca un terreno da coltivare e chi dispone di uno spazio che non usa

Molte persone vorrebbero coltivare il proprio cibo, ma non tutti hanno a disposizione la terra, soprattutto se vivono in città.

D’altra parte, c’è chi pur avendo la terra, non ha tempo o voglia di dedicarsi alla coltivazione.

Per mettere in contatto queste persone, Conor Gallagher, ex architetto di Belfast, ha lanciato AllotMe, piattaforma che fa incontrare aspiranti giardinieri e proprietari di spazi verdi abbandonati.

La piattaforma funziona in modo molto simile ad Airbnb, ma anziché mettere in affitto stanze e appartamenti per soggiorni brevi, consente di trovare un orto da coltivare.

Chi possiede un orto, un frutteto, un campo o un giardino che non utilizza, può metterlo in affitto sulla piattaforma, pubblicando un annuncio dettagliato corredato da foto.

L’obiettivo è quello di dare la possibilità a tutte e tutti di coltivare il proprio cibo risparmiando denaro e riducendo le emissioni di CO2 legate all’acquisto di frutta e verdura.

Contemporaneamente, chi mette a disposizione il proprio terreno incolto, avrà qualcuno che si occupa dello spazio tenendolo ordinato e pulito e facendolo fruttare, in tutti i sensi.

Pubblicare un annuncio sulla piattaforma è gratis: quando domanda e offerta si incontrano, viene prelevata una commissione sull’affitto andato a buon fine.

A occuparsi del contratto è la piattaforma stessa, dunque non viene dunque stipulato tra host e affittuario.

L’host può ovviamente decidere a chi affittare il proprio spazio e stabilire tempi, modalità e prezzo, tenendo conto che l’affitto varia in genere tra zero e 50 sterline al mese.

Sulla piattaforma si trovano piccoli e grandi spazi, anche da condividere con altre persone per creare progetti sostenibili e coltivare rapporti e amicizie.

Non perderti tutte le altre nostre notizie, seguici su Google News e Telegram

Fonti di riferimento: AllotMe

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze e Tecnologie Erboristiche, redattrice web dal 2013, ha pubblicato per Edizioni Età dell’Acquario "Saponi e cosmetici fai da te", "La Salvia tuttofare" e "La cipolla tuttofare".

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook