E’ caccia alla donna che ha spento una sigaretta negli occhi del cagnolino

Cane torturato Singapore

Sono davvero terribili le immagini del video diventato virale nelle ultime ore. Nel breve filmato diffuso sui social, una donna tortura un piccolo cane, spegnendo ripetutamente una sigaretta sul muso e sugli occhi del povero cucciolo.

Il video, che mostra immagini davvero forti, è stato condiviso da molti utenti su Twitter.

Un gesto disumano e incommentabile che provoca un dolore lancinante nell’animale indifeso, una sofferenza che si riesce a percepire nonostante i guaiti del cagnolino siano soffocati da un nastro che gli serra il muso.

Il caso di maltrattamento è arrivato all’attenzione della Society for The prevention of Cruelty to Animals di Singapore che ora sta cercando di identificare la donna ripresa nel video.

Al momento infatti non si conoscono né l’identità né la nazionalità della donna: si ipotizza che il filmato sia di matrice asiatica e che dietro alle riprese ci sia qualche criminale che trae profitto divulgando video in cui gli animali vengono torturati.

Mentre sui Social Network cresce l’indignazione, la Società per la prevenzione della crudeltà sugli animali sta chiedendo la collaborazione di tutti per riuscire a trovare la donna che ha compiuto questo ignobile gesto.

Ci auguriamo che la condivisione di queste agghiaccianti immagini possano davvero contribuire a identificare la donna.

Leggi anche:

Tatiana Maselli

Ecotyre

Da Gomma a Gomma: lo pneumatico verde tutto italiano realizzato con materiali riciclati

Coop

Dopo uva, meloni e ciliegie, anche le clementine dicono addio al glifosato

tuvali
seguici su Facebook