Cane in piscina

Una piscina per soli cani? Una bella idea che si concretizza nel Salento. Il caldo e l’afa non rendono le giornate impossibili solo agli uomini, ma anche Fido & Co. possono soffrire della calura insopportabile dei giorni estivi. È per questo che anche i nostri amici cani e gli animali da compagnia in generale devono ricevere le cure adatte per non penare le elevate temperature e l’eccessiva umidità.

Con questo obiettivo apre alle porte di Lecce una piscina per i nostri amici pelosi: la “Dog swim center”, realizzata ad Arnesano presso il Centro di Addestramento Cinofilo della SCISAR, la Scuola Cinofila Italiana Soccorso Acquatico e Ricerca, Divisione Educazione Cinofila e Sport (l’altra sede SCISAR dotata di piscina è quella di Padova).

Qui, in una piscina per cani di 50 metri quadri appositamente attrezzata, dotata di piattaforma regolamentare con rampa per facilitare l’accesso di Fido in acqua e un impianto che produce cloro senza l’utilizzo di prodotti chimici, Istruttori ed educatori specializzati seguiranno tutte le attività, con tanto di appositi giubbini di galleggiamento per i 4 zampe.

Le attività che i cani e gli umani possono svolgere in acqua sono praticamente le stesse: si va dal nuoto ludico a quello educativo, dai corsi di acquaticità alla riabilitazione per i soggetti anziani. L’acquagym, adatta ai cani di ogni età e taglia, rappresenta la ginnastica aerobica più consigliata sia per i cuccioli in crescita, sia per i cani anziani e quelli con problematiche osteoarticolari, senza tralasciare le attività sportive quali lo Splash Dog (gare di tuffi), la Water Agility Dog (agility in acqua), Riporto acquatico, che permettono al nostro amico a quattro zampe di essere impegnato in competizioni salutari e divertenti”, spiega Marco Scialpi, Istruttore Nazionale e fondatore della SCISAR.

cinofili

Un allenamento completo, quindi, che avrà senza dubbio effetti positivi sia a livello fisico sia a livello comportamentale: giocando in acqua i cani sono in grado di acquisire nuove competenze e maggiore sicurezza e, in più, il nuoto aiuta a non soffrire per l’eccesso di energia non sfogata, migliora la salute articolare e muscolare e rafforza il tono e l’elasticità muscolare, oltre a cuore e polmoni. Infine, il nuoto è particolarmente utile per la riabilitazione dopo traumi e lesioni o per il contenimento delle conseguenze legate alle displasie. Infine, l’esercizio in acqua aiuta a smaltire il tessuto adiposo e trasformare l’energia in eccesso in massa muscolare.

Un tuffo in acqua, quindi, per stare tutti più freschi e divertirsi un po’. E se Fido continua ad avere tanto caldo, non dimenticate i nostri consigli su come proteggerlo dall’arsura.

Leggi anche:

Germana Carillo

monge

Monge

20 cose che il tuo cane e gatto non dovrebbero mai mangiare

plt energy

PLT puregreen

I vantaggi di scegliere un operatore di energia da fonti rinnovabili

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
manifesto
banner calendario
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram