adottare_cane

Sono dolci e coccoloni, con lo sguardo amorevole e profondo, pronti a riempirci di umidi baci non appena torniamo a casa, e non importa se siamo stati via una giornata intera o solo pochi minuti: loro sono sempre li, pronti a travolgerci con il loro incondizionato amore. Ci amano e ci fanno stare bene, migliorando il nostro umore magari con qualcuna delle loro buffe e divertenti trovate. Sto parlando dei nostri amici a 4 zampe, che spesso non ricambiamo con gli stessi sentimenti che ci riservano.

Da pochi giorni siamo entrati a pieno titolo nella stagione estiva e, come si sa, questi sono i mesi “caldi” per l'abbandono degli animali. Migliaia di cani e gatti saranno lasciati davanti a qualche rifugio o peggio ancora sul ciglio di una strada ad attendere da soli una morte certa. Le cause di questo fenomeno sono molteplici, ma la superficialità umana gioca certo un ruolo di primaria importanza che porta spesso all'adozione irresponsabile di un animale domestico.

Dopo avervi suggerito le cose da fare prima di adottare un gatto vediamo come affrontare l'adozione di un cane. Se siete pronti ad investire una parte del vostro tempo con amore e una buona dose di pazienza quanto segue fa proprio al caso vostro:

In primo luogo analizzatevi!

La prima fase, quella più importante è fare un'analisi onesta della vostra routine quotidiana, della vostra giornata tipo. In questo modo potrete orientarvi da subito verso l'animale più adatto a voi. Se amate fare una bella corsetta al mattino presto prima di recarvi in ufficio, un cane molto attivo potrebbe essere la scelta migliore. Se invece adorate passare il vostro tempo libero sdraiati comodamente sul divano a guardare la TV beh allora forse sarà meglio che vi orientiate su un bulldog inglese. Anche l'aspetto e le caratteristiche fisiche dell'animale non sono secondarie e vanno ponderate attentamente. Se al mattino non riuscite proprio a spazzolare i vostri capelli per più di trenta secondi un Bobtail forse non fa per voi. Molti animali richiedo più cure di un essere umano e potreste non avere sufficiente tempo a disposizione.

Documentatevi scrupolosamente sulle caratteristiche delle razze che vi interessano per vedere se sono compatibili con voi e con il vostro stile di vita.

Dove adottare un cane

Non ci stancheremo mai di ripetervelo, innanzitutto evitate di acquistare un cane in un negozio: così non alimenterete il commercio bestiale che c'è dietro. Recatevi invece a visitare uno dei tantissimi rifugi presenti nella vostra città oppure fate un giro in rete alla ricerca di un cane da adottare. In questo modo restituirete dignità e voglia di vivere a uno o più di questi animali e farete concretamente qualcosa per risolvere il problema del sovraffollamento che attanaglia i canili e le strutture che li ospitano. Inoltre farete una cosa buona sopratutto per voi.

Affidatevi ai consigli dei volontari presenti nella struttura che sapranno indicarvi l'animale più adatto alle vostre esigenze. Cercate di raccogliere il maggior numero di informazioni possibili sul soggetto così da conoscere meglio la sua storia e il suo passato in modo da renderne più agevole l'inserimento in famiglia. Valutare con cura il cane da adottare faciliterà di gran lunga le cose e renderà l'adozione responsabile e durevole nel tempo.

Siete sicuri di volere un cane di razza?


La disponibilità di cani nei rifugi è pressoché infinita e la varietà dei soggetti smisurata. Per questo motivo acquistare un cane in negozio o in allevamento sarà una scelta green come quella di acquistare una Hammer vivendo a Roma.

Le razze di moda possono costare diverse migliaia di euro se acquistate in allevamento e la crescente domanda ha fatto si che, gente senza scrupoli, abbia dato vita alle Puppy Mills o fabbriche di cuccioli, allevamenti intensivi dove gli animali subiscono ogni tipo di violenza in nome del profitto.

Trovare un allevatore serio ed affidabile richiede una lunga e scrupolosa ricerca che può durare molto tempo. E spesso tale processo avviene per conoscenza e non certo grazie ad una pubblicità su una rivista del settore. Un allevatore serio dovrà fornirvi valide garanzie sull'origine e sulla salute dei suoi cani, ma vi assicuro che sarà più lui a valutare voi come futuri proprietari.

Se proprio non potete fare a meno del cane di razza ricordatevi che potrete trovare l'animale dei vostri sogni anche in canile, sia cucciolo che adulto. Purtroppo neanche il pedigree rende immuni dall'abbandono.

Portare a casa il pelosastro.


Ecco cosa fare per agevolare l'inserimento del vostro amico nella sua nuova casa:
  • Sapere è potere: raccogliete il maggior numero di informazioni possibili sul cane che volete adottare, sul suo passato, sulle sue abitudini e sulla sua indole in modo da prepararvi adeguatamente al suo arrivo.
  • La calma è la virtù dei forti: Siate pazienti e concedete tutto il tempo necessario al cane per abituarsi alla nuova sistemazione. Questo vi aiuterà a gettare solide basi per la vostra amicizia e vi permetterà di conoscervi meglio.
  • Studiando si impara: partecipate insieme al cane ad un bel corso di educazione cinofila, magari di gruppo. Avrete modo di acquisire gli strumenti migliori per vivere meglio.
  • Spazio si, ma un po alla volta: nella fase di adattamento alla nuova vita e alla nuova casa, definite uno spazio preciso da concedere al cane. Non permettetegli di vagare liberamente per tutta la vostra abitazione sopratutto se il cane proviene da una lunga vita in gabbia. Monitoratelo costantemente e mostrategli un poco alla volta la sua nuova tana.
  • Non bruciate le tappe: se avete già un cane o un altro animale domestico, cercate di introdurre il nuovo arrivato in modo graduale e possibilmente fatelo in campo neutro. Ricordate che la fretta è una cattiva consigliera.
  • Ricordatevi dell'ambiente: anche i nostri amici a quattro zampe hanno un certo impatto ambientale. Assicuratevi che il vostro cane ne abbia il minore possibile attraverso scelte oculate e una gestione responsabile.

E per un'estate controtendenza contrastiamo l'abbandono con una adozione responsabile.

Leggi anche tutte le cose da sapere prima di adottare un gatto


 

banner guida pulizie

Scrittori di classe

Come iscrivere la tua scuola a "salvare il Pianeta”, il concorso di Conad e WWF

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
settimana riduzione rifiuti 2018
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram