grattacielo Sumitomo

Sarà il grattacielo di legno più alto del mondo. Verrà costruito a Tokyo, un'imponente torre di 70 piani, alta 350 metri e una superficie di 455mila mq. Numeri da capogiro per il cosiddetto W 350 Project.

A idearlo è stata la società giapponese di prodotti in legno Sumitomo Forestry Co che ha proposto di costruire il grattacielo alto 350 metri per celebrare il suo 350° anniversario nel 2041. L'azienda infatti è nata nel 1691.

Il grattacielo verrà inaugurato proprio quell'anno. Il governo giapponese ha pubblicizzato da tempo i vantaggi degli edifici in legno e nel 2010 ha approvato una legge secondo cui tale materiale debba essere utilizzato per tutti gli edifici pubblici di almeno tre piani.

Il nuovo edificio sarà quasi tutto in legno, con solo il 10% di acciaio. La sua struttura interna di colonne, travi e controventi sarà un ibrido tra i due materiali e terrà conto anche dell'elevato tasso di attività sismica del Giappone.

La struttura interna di W350 sarà interamente realizzata in legno. I rendering mostrano appartamenti, uffici e negozi luminosi belli da vedere, caldi e accoglienti.

sumitomo grattacielo2

Su tutti e quattro i lati dell'edificio saranno presenti dei terrazzi che faciliteranno la diffusione del verde dal suolo ai piani superiori.

"I balconi danno al grattacielo uno spazio in cui le persone possono godere dell'aria fresca esterna, ricchi elementi naturali e la luce del sole che filtra attraverso il fogliame. In questo modo, la vegetazione si collega da terra ai piani superiori e offre una visione della biodiversità in un contesto urbano. La struttura interna è di un legno puro, producendo uno spazio calmo che trasuda calore" spiegano gli ideatori.

E i costi? Ad oggi saranno il doppio rispetto a quelli di un tradizionale grattacielo di pari dimensioni, ma la società spera di ridurre questa cifra anche grazie alle tecnologie dei prossimi 20 anni.

Un dubbio lecito riguarda l'utilizzo del legno e lo sfruttamento  delle  foreste. Per realizzare questo grattacielo saranno necessari 185mila metri cubi di legno. Tuttavia, la società rassicura dicendo che promuoverà il reimpianto delle foreste.

"L'aumento della domanda di legname promuoverà il reimpianto e contribuirà alla rivitalizzazione della silvicoltura e delle comunità locali attraverso la produzione di piante per incoraggiare la sostenibilità delle foreste" spiega.

Il legname utilizzato nei grattacieli sarà in parte sostituito dopo un determinato periodo. Non verrà gettato ma sarà modificato in nuovi materiali da costruzione, promuovendone così la circolazione in città.

LEGGI anche:

Una volta completato, il W350 Project sarà l'edificio più alto del Giappone e la struttura in legno più alta del mondo. Oggi, il record è detenuto dalla Brock Commons Tallwood House, un edificio per studenti alto 53 metri e inaugurato lo scorso autunno nel campus dell'Università della British Columbia a Vancouver.

Francesca Mancuso

geronimo stilton

G.Stilton testimonial per Conad

Il popolare topo è testimonial del concorso di scrittura sull'ambiente organizzato da Conad con il WWF. Scopri perché

Orticolario 2018

Fiera Orticolario 2018

Dal 5 al 7 ottobre a Villa Erba (lago di Como) apre la fiera per un giardinaggio evoluto. Tutti gli eventi!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram