Asilo sostenibile Milano

Anche a Milano un asilo completamente sostenibile! Sono stati infatti inaugurati in questi giorni i lavori dell’asilo nido Baby Life, una struttura contemporanea e completamente in legno all’interno del nuovo parco di CityLife.

Costruire un luogo che offra una qualità di vita e di relazione migliore e che promuova un modo di vivere più attento alle risorse e alle necessità dell’ambiente: per questo motivo si tratterà di un asilo sostenibile, immerso nel nuovo grande parco urbano che a sua volta, a lavori ultimati, sarà di 173mila metri quadri e ospiterà oltre 1900 piante.

Il progetto è il risultato del concorso indetto nel 2014 rivolto a giovani architetti under 35 ideato e promosso da CityLife in collaborazione con Federabitazione Lombardia - Confcooperative e e AAA architetticercasi.

Come sarà fatto il primo asilo sostenibile 

Ben 1000 metri quadri inseriti all’interno di circa 3mila metri quadri di giardino protetto ospitati, in maniera funzionale e integrata, nel grande parco urbano di CityLife.

L’idea è semplice: l’architettura dell’asilo si fonderà completamente nel contesto circostante grazie a una vera e propria frammentazione dell’edificio in tante piccole casette che saranno in sinergia con il verde, con un patio centrale che collegherà le casette.

Quanto ai materiali, per la struttura verticale e orizzontale dell’edificio si utilizzeranno pannelli di legno tipo x-lam (vengono utilizzati solo ed esclusivamente legno e prodotti in legno FSC e PEFC), molto utili dal punto di vista dell’efficienza termica. Il legno ha infatti un valore di coibentazione di molto superiore a quella di altri materiali, consentendo di ridurre significativamente le dimensioni delle pareti a parità di prestazione richiesta.

est 01
int 01
 
est 03
int 02

Per il rivestimento esterno della parete ventilata sono stati scelti due materiali differenti per garantire la varietà architettonica: pannelli compositi in alluminio per le pareti bianche e rivestimento in listoni di ecolegno per le pareti tinte color legno. Anche il rivestimento principale di pavimenti, pareti e soffitti all’interno delle tre diverse sezioni è il legno, mentre per le pavimentazioni dei bagni, dei vari laboratori e dei servizi si è optato per materiali ceramici.

Per tutti gli arredi è stata data grande importanza alla sicurezza dei materiali per il bambino e alla stimolazione sensoriale: sono state individuate alcune aziende che producono arredi adatti e certificati per la prima infanzia, realizzati con materiali espansi ed ignifughi e rivestiti con tessuti sintetici ecologici conformi alla normativa Oeko-tex standard 100 (prodotti a diretto contatto con la pelle), attenti a un processo produttivo non inquinante.

In materiale morbido, soffice e deformabile, quindi in grado di proteggere da colpi accidentali e cadute, tutti gli arredi dei bimbi.

Il progetto

Il progetto segue le regole del Protocollo LEED Italia, che valuta la sostenibilità di un edificio sia in fase progettuale che durante la costruzione, misurandone la prestazione rispetto a determinati criteri di valutazione. Le scelte di progettazione dell’asilo hanno come obiettivo il raggiungimento del massimo livello di certificazione, la LEED Platino.

Sugli asili nido sostenibili potrebbero interessarti anche:

In particolare, è stata posta attenzione alla ricerca del miglior rapporto con la posizione e il clima locale, all’orientamento dell’edificio, al risparmio energetico, al contenimento dei consumi energetici con l’uso di tecnologie solari, al contenimento dei consumi d’acqua grazie all’utilizzo di sistemi di recupero e valorizzazione delle acque meteoriche e di scarico, all’ottimizzazione degli impianti di produzione del calore, ai sistemi di coibentazione degli edifici, all’illuminazione e alla climatizzazione naturale, e infine all’introduzione di sistemi trasparenti di controllo quali la certificazione dei materiali utilizzati.

est 04
int 03
 
int 04
 
int 05

Anche il ricorso a fonti di illuminazione artificiale è ridotto al minimo.

Non resta che aspettare questa fantastica realizzazione e sperare che l'esempio venga preso anche in altre città!

Germana Carillo

forest bathing sm

Trentino

I migliori itinerari da fare a piedi o in bici

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
banner orto giardino
whatsapp
seguici su instagram