Paperpedic Bed: il letto di cartone che puo’ resistere al peso di 22 persone

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Un letto in cartone? Alla sola idea saremmo immediatamente spinti a pensare che si tratti di un sistema poco solido, per nulla durevole e anche piuttosto scomodo. Pare però che non sia assolutamente così, almeno a giudicare dai test pratici effettuati da parte dei suoi ideatori. L’originale letto, denominato Paperpedic Bed, è costituito unicamente da pannelli di carta e cartone assemblati tra loro in modo da creare una struttura perfettamente robusta e a dir poco resistente agli urti.

È stata ottenuta in questo modo una base per letto completamente riciclabile, smontabile e leggera da trasportare, con la capacità di sorreggere fino ad una tonnellata di peso. Idealmente, su di esso potrebbero dormire 10 persone senza che la base in cartone ceda. Dai test pratici effettuati è emerso come esso sia in grado di sorreggere senza problemi il peso di ben 22 persone. Sembra incredibile, ma in quell’occasione sono state scattate numerose immagini che lo dimostrano.

Lo stesso sistema può essere utilizzato per l’assemblaggio di basi per letti ad una piazza, a due piazze, king size e queen size. Al di sotto di esso possono inoltre essere inseriti dei cassetti, anch’essi in cartone, che permetteranno lo sfruttamento di ogni spazio, al fine di riporre cuscini, biancheria, coperte o abiti. Il letto è stato progettato dai designer dell’australiano Karton Group, che si occupa della realizzazione di mobili ecosostenibili ed ecocompatibili per la casa e per l’ufficio, sempre completamente riciclabili e realizzati in cartone.

Al letto potranno essere abbinati anche dei comodini in cartone, ma sempre di design e gradevoli alla vista oltre che indubbiamente resistenti e comodi da spostare e trasportare in caso di trasloco, anche a mano, senza il timore che essi possano rovinarsi. La struttura letto è in grado di autoreggersi grazie alla sua perfetta progettazione, in grado di sfruttare la forza di un materiale leggero come il cartone, studiando con precisione il posizionamento di ogni pezzo.

letto cartone 2

letto cartone 3

Al momenti il letto è disponibile per l’acquisto unicamente nella terra in cui è stato ideato, l’Australia, ma si prevede che, data la possibilità di inserire i pezzi che lo compongono all’interno di pacchi poco voluminosi, esso possa essere presto facilmente inviato in altri Paesi del mondo. Il costo del letto si aggira attualmente attorno ai 190 dollari australiani. Il suo assemblaggio non richiede l’impiego di colla e può essere effettuato da chiunque, senza la necessità dell’intervento di un esperto, caratteristica che non fa che renderlo ancor più desiderabile.

Marta Albè

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Life Coach, insegnante di Yoga e meditazione. Autrice del libro “La mia casa ecopulita” edito da Gribaudo - Feltrinelli editore.
Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook