Cellulari

Pokemon Go: la pericolosa caccia negli impianti nucleari di Fukushima (e tutti i luoghi del mondo in cui il gioco è stato vietato)

  • Scritto da Germana Carillo

in Giappone, la Tepco, l'operatore della centrale di Fukushima, ha chiesto alla Nintendo di cambiare i parametri che fanno apparire i personaggi di Pokémon Go attorno al perimetro dei tre reattori nucleari di Daichi. Per ovvie ragioni, l’Autorità per la sicurezza nucleare nipponica ha infatti inviato un messaggio in cui si richiede di mantenersi a debita distanza dagli impianti nucleari durante le funzioni del gioco. Anche il Comune di Nagasaki avrebbe fatto la stessa richiesta all'azienda di elettronica, ma per ora senza ottenere risposta.

Smartphone: 3 segreti +1 per far durare di più la batteria

  • Scritto da Germana Carillo

Smartphone e batteria. Una delle cose assolutamente indispensabili della vita di oggi è... avere lo smartphone e tenerlo, cascasse il mondo, completamente carico 24 ore su 24. Perché col tempo siamo stati in fissa con Candy Crash e Ruzzle, poi abbiamo deciso di spiattellare tutto ogni secondo sui Facebook e ci siamo ritrovati in venti gruppi di WhatsApp, abbiamo scaricato l’ultima App che fa foto stupende e siamo andati di matto con la storia dei Pokemon.

Pokemon Go, pericolo adescamento e pedofilia per bambini e adolescenti

  • Scritto da Lisa V.

Da oggi, anche in Italia è possibile scaricare Pokemon Go, l’innovativa app per smartphone basata sulla realtà aumentata, che si preannuncia come un vero e proprio must di questa estate. Ma, oltre a curiosità ed entusiasmo, il gioco sta suscitando anche alcune critiche, tra cui quelle di Telefono Azzurro.

Ok agli smarphone tra i banchi di scuola, col permesso del Miur

  • Scritto da Dominella Trunfio

Gli smarphone tornano tra i banchi di scuola, contenti gli alunni un po’ meno (forse) i docenti. Ad annunciarlo è stato proprio il sottosegretario all’Istruzione Davide Faraone, una decisione che annulla la direttiva del Miur che dal 2007 vietava i cellulari in classe.

ZanzaMapp, l'app che geocalizza le zanzare

  • Scritto da Germana Carillo

Zanzare

Dove stanno le zanzare? Te lo dice ZanzaMapp, una app che geocalizza l’insetto nemico numero uno dell’estate. Utilizzabile da Android e presto da iOS e Windows Phone e anche via web su computer, l’originale applicazione è stata messa a punto da un team di ricercatori dell’Università Sapienza di Roma.

Il tuo smartphone è un covo di superbatteri?

  • Scritto da Marta Albè

smartphone batteri

Il fenomeno dei batteri super resistenti agli antibiotici sta aumentando ovunque nel mondo, Italia compresa. Persino il cellulare può essere un covo di superbatteri. Efsa e Ecdc chiedono un uso più appropriato degli antibiotici.