Il tuo smartphone è un covo di superbatteri?

  • Scritto da Marta Albè

smartphone batteri

Il fenomeno dei batteri super resistenti agli antibiotici sta aumentando ovunque nel mondo, Italia compresa. Persino il cellulare può essere un covo di superbatteri. Efsa e Ecdc chiedono un uso più appropriato degli antibiotici.

Smartphone in 'modalità letto'. Come non perdere il sonno con la luce blu

  • Scritto da Francesca Mancuso

luceblu smartphone

Una modalitàletto” per smartphone e tablet, che permetta ai nostri inseparabili compagni di non disturbare il nostro sonno. La proposta arriva da un esperto in materia, il prof. Paul Gringras che da anni studia l'influenza della luce blu sul nostro riposo notturno.

Smartphone: quando lo schermo rotto si auto-ripara

  • Scritto da Francesca Mancuso

smartphoneautoripara

Smartphone nuovo di zecca. Un attimo di distrazione e finisce sul pavimento. Risultato? Schermo in frantumi e nuovi rifiutielettronici prodotti. Ma tra qualche anno le imprecazioni e i touchscreen in mille pezzi potranno essere solo un ricordo perché sapranno autoripararsi.

Come gli smartphone possono riciclare l'energia sprecata e durare piu' a lungo

  • Scritto da Francesca Mancuso

smartphoneonde

Smartphone sempre scarichi? Una soluzione arriva dall'Ohio State University che ha trovato il modo per far durare le batterie del cellulare fino al 30 per cento in più recuperando l'energia sprecata dai segnali radio emessi. Ma siamo sicuri che le onde radio siano davvero la soluzione giusta? Davvero abbiamo bisogno dell'inquinamento elettromagnetico per tenere in vita i nostri gadget elettronici?

Smartphone e tablet a tavola: fanno masticare di meno e ingrassare

  • Scritto da Germana Carillo

smartphone tavola

Siete a tavola? Allora via smartphone e tablet! Suvvia, almeno il tempo di un pasto potete pure stare senza uno di quei diabolici dispositivi che sempre più ci alienano dal mondo concreto. Anche perché non solo è indice di maleducazione, ma continuare a smanettare mentre si mangia fa masticare di meno, digerire peggio e, udite udite, fa anche ingrassare.

Il tablet riduce la nostra concentrazione al pari dei pesci rossi

  • Scritto da Germana Carillo

Uso smartphone

Dopo il tecnostress, ovvero l'irrequietezza provocata dai vari dispostivi tecnologici, ecco che nemmeno la nostra capacità di concentrazione rimane in pace se utilizziamo simultaneamente un tablet e uno smartphone. Peggio di un pesce rosso, l'abitudine al multitasking tecnologico in realtà ci manda in pappa il cervello ed è ormai cosa accertata da diversi studi.