Strada delle meraviglie: in Cile il cammino più spettacolare del mondo, nel cuore della Patagonia

Ruta De Los Parques de La Patagonia

Immergersi in una Natura da sogno, nel cuore della Patagonia. Una nuova strada, da percorrere almeno una volta nella vita per ritrovare se stessi, è stata appena inaugurata in Cile. Un lunghissimo percorso escursionistico che attraversa le terre selvagge della Patagonia per dare impulso al turismo ed evidenziare il bisogno di conservazione e tutela.

Si chiama Route of Parks o Ruta De Los Parques de La Patagonia, non a caso visto che collega ben 17 parchi nazionali e ha un’estensione di 2.800 km, dalla città di Puerto Montt a sud del Cile fino a Capo Horn.

La strada è nata da un’idea della fondazione Tompkins Conservation, guidata dal miliardario Douglas Tompkins e dalla moglie Kristine. Tompkins, fervente ambientalista e fondatore di North Face, è morto in un incidente di kayak in Cile nel 2015. La vedova, Kristine McDivitt Tompkins, ha firmato un accordo con il governo nazionale nel marzo 2017, donando la terra con l’intenzione di creare una rete di parchi nazionali grandi quanto la Svizzera.

L’uomo d’affari, prima della morte, infatti aveva acquistato enormi distese di terra nel sud del Cile e in Argentina per preservarle dalla devastazione.

Quella che è stata definita come “la più grande donazione di terre nella storia da un’entità privata a un paese oggi ha dato vita a un cammino naturalistico d’eccezione, che non mira al turismo di massa ma a far scoprire le bellezze naturali, il loro delicato equilibro e l’importanza della loro tutela.

route cile 2

Vogliamo che il Cile sia riconosciuto a livello internazionale per avere la strada panoramica più spettacolare del mondo e diventare così un punto di riferimento per lo sviluppo economico basato sulla conservazione“, ha dichiarato Carolina Morgado, direttore esecutivo di Tompkins.

Il terreno scarsamente popolato è noto per i suoi laghi, corsi d’acqua e il ricco habitat di flora e fauna. Le rete di parchi nazionali del Cile infatti è un paradiso per la fauna selvatica.

route cile 1

Per la presidente cilena Michelle Bachelet si tratta di uno “sforzo di conservazione senza precedenti”.

Sul sito web della Route si possono trovare consigli su trasporti, alloggi e oltre 50 percorsi tracciati dai GPS, indicando anche i 3 percorsi escursionistici esistenti: la Via del Sud, i canali della Patagonia e la Via del Mondo.

route cile 3

Una meraviglia tutta da scoprire ma soprattutto da rispettare e tutelare.

LEGGI anche:

Francesca Mancuso

Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Coop

Le bottigliette d’acqua riciclate del Jova Beach Party diventano t-shirt sportive

Caffè Vergnano

Regali di Natale: un’idea personalizzata e green per la persona che ami

Florena Fermented Skincare

Cosmetici naturali fermentati: cosa sono e perché sono così efficaci per la cura del viso

Salugea

Come fare incetta di vitamina D in inverno per evitare una carenza

Seguici su Instagram
seguici su Facebook