Viaggi low cost ed ecologici, ecco come farli a bordo di un autobus

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

La tematica del green oggi è sempre più alla ribalta, visti i cambiamenti climatici degli ultimi anni e quanto sta accadendo nelle varie parti del mondo. Ecco perché è importante che ognuno di noi faccia la propria parte, contribuendo ad aiutare il pianeta.

Come? Attraverso azioni quotidiane e concrete, tra cui, ad esempio, scegliere di organizzare viaggi low cost ed ecologici con Itabus, la compagnia italiana di trasporto su gomma che mette a disposizione una flotta di mezzi ecosostenibili. I mezzi Itabus, infatti, sono dotati di motori di ultima generazione 6D e alimentati con “ENI Diesel +” un gasolio con emissioni basse. Con Itabus è molto più semplice organizzare viaggi a bassi prezzi in Italia, visto che sono garantiti collegamenti con quasi tutte le principali città a prezzi davvero convenienti. La vacanza economica assicurata da Itabus sarà sempre all’insegna del massimo comfort, grazie all’ampia disponibilità di bus a due piani che offrono un doppio ambiente, quello Top e quello Comfort; ampio spazio tra i sedili con doppio bracciolo per potersi sdraiare; prese elettriche e usb per ricaricare velocemente i propri dispositivi; luci da lettura per chi voglia leggere un buon libro durante il viaggio; Wi-Fi gratuito e distributori di snack e bevande a bordo per garantire a chiunque voglia concedersi un momento di gusto di poter sgranocchiare qualcosa o bere quello che preferisce. Insomma, comodità e convenienza sono di casa. Naturalmente è disponibile anche il trasporto del bagaglio, inclusi i bagagli speciali come biciclette. Itabus, inoltre, non assicura solo un viaggio economico a bordo di mezzi ecosostenibili ma dimostra il proprio impegno verso la sostenibilità anche all’interno dell’azienda scegliendo di digitalizzare le attività al fine di non sprecare carta e consentendo al personale di poter svolgere il lavoro in smart working, così che possano risparmiare tempo, denaro e possano evitare di spostarsi. Non solo, vengono anche usati macchinari e impianti elettrici predisposti per il risparmio energetico.

Vacanza economica: i 4 consigli per ottimizzare le spese

Naturalmente fare una vacanza economica non significa dover rinunciare a tutto, ma essere in grado di ottimizzare le spese. Prima di tutto, per l’appunto, scegliendo di viaggiare a basso prezzo con bus ecosostenibili, così da rispettare anche l’ambiente, e poi bisogna anche:

  1. Fissare un budget massimo che si possa spendere, prevedendo anche eventuali costi in caso di emergenze o contrattempi;
  2. Dividere il viaggio economicamente in più categorie, cioè tener conto dei soldi che si spenderanno per l’alloggio, quanti serviranno per spostarsi all’interno della città, quanti saranno destinati alle attività di svago, al cibo e agli extra;
  3. Di evitare le spese inutili prima della partenza così da avere più soldi da spendere quando si va in vacanza;
  4. Prenotare la vacanza in anticipo così da risparmiare sul costo del biglietto o, se si prenota all’ultimo, puntare su compagnie che garantiscono un’esperienza di viaggio straordinaria a prezzi più convenienti. Ovvero qualità, comfort, convenienza per chiunque decida di fare un viaggio economico.

Cosa significa fare delle vacanze a basso prezzo

Che cosa significa, quindi, effettivamente fare delle vacanze basso prezzo? Tendenzialmente significa puntare a limitare le spese laddove sia possibile senza però privarsi di nulla. Per il viaggio abbiamo visto esserci numerosi mezzi Itabus pronti ad assicurare una bella esperienza a bordo di bus economici ma comodi. Per il resto, invece, ovviamente bisognerà organizzarsi. Pertanto, prima di partire occorre decidere quale possa essere il tetto massimo delle varie spese così da avere un’idea più chiara dei costi complessivi e di ciò che effettivamente si potrà fare. Per esempio, se non si è particolarmente esigente si potrebbe optare per alloggi più economici così da risparmiare del denaro per altre attività. Si può poi provare a vedere se ci siano degli sconti per vedere musei o attrazioni nella città da visitare a prezzi decisamente più bassi. E poi bisogna tener conto delle spese per il cibo. In questo caso si può sicuramente puntare ad acquistare prodotti finger food in modo da assaggiare qualcosa di tipico del territorio senza spendere grosse cifre. Insomma, Una buona organizzazione può portare a fare vacanza economica senza rinunciare al divertimento.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Per suggerimenti, storie o comunicati puoi contattare la redazione all'indirizzo redazione@greenme.it

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook