La tastiera con l’erba intorno. Per lavorare ” a contatto con la natura”

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Anche le tastiere del pc possono diventare ecologiche se costruite con materiali come il legno. Ma il progettista Robbie Tilton è andato oltre e ne ha creata una fatta di legno ricoperto da muschio. In questo modo, un oggetto senza vita come una tastiera è diventato una vera e propria opera d’arte, funzionante sì ma anche vivente.

Smontando virtualmente su un disegno CAD una vecchia tastiera Apple, il designer ha capito che poteva trasformare l’anonimo oggetto in qualcosa di decisamente più interessante ed ecologico. Dopo aver messo su carta (o meglio su pc) la sua idea, Tilton ha preso la tastiera, l’ha smontata e ne ha riutilizzato le parti, ossia il circuito collegato ad un bluetooth e il chip convertitore ASCII tramite il cavo a nastro.

Partendo da queste prime componenti, ha poi realizzato i tasti in legno provando diversi meccanismi. Dopo vari tentativi il designer ha optato per un approccio più semplice rispetto a quello su cui si basava la tastiera Apple e ha tagliato con un laser i tasti usando due soli fogli di legno. Ha poi incollato le sottili strisce di legno collegandole al telaio, fatto a sua volte di compensato. “Sono un appassionato di progettazione, l’estetica dei moderni oggetti tecnologici è fredda e senza vita. Siamo circondati da gadget tecnologici fatti di vetro, metalli e plastica”.

tastiera cover2

Nel complesso sono rimasto molto soddisfatto del risultato” continua Tilton. “Visivamente penso che si distingua dagli altri prodotti tecnologici. Le texture sono anche molto piacevoli da sentire e toccare e utilizzarla come tastiera è un’esperienza ‘sensuale’ per le mani”.

tastiera cover3

Ma il designer non si ferma qui e promette che in futuro continuerà a progettare e costruire strumenti tecnologici usando materiali naturali.Credo che la società ci stia costantemente portando alla rimozione della natura trascinandoci in un mondo di oggetti che sono sì visivamente molto eleganti, ma anche insipidi e inetti dal punto di vista tattile”.

Almeno fino ad oggi.

Francesca Mancuso

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook