Solstizio d’estate: il doodle di Google dà il benvenuto alla bella stagione

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

L'estate è appena arrivata e anche Google ha deciso di darle il benvenuto dedicandole anche un simpatico doodle

L’estate è appena arrivata e anche Google ha deciso di darle il benvenuto dedicandole un simpatico doodle. Se avete aperto la homepage del motore di ricerca avrete certamente notato un piccolo riccio che saltella allegramente. Ecco il perché di questa scelta.

Cosa c’entra il riccio con l’estate e il suo solstizio? Apparentemente nulla ma se ci riflettiamo un attimo, si tratta di un vero e proprio invito a rallentare, a godersi questa stagione sì calda ma ricca di profumi e di colori.

Il riccio porta sulla sua schiena piante rigogliose, stelle marine e conchiglie. Tutti simboli dell’estate, e se guardiamo bene l’immagine troviamo anche una luminosa sfera, che richiama il sole.

Proprio oggi, giorno del solstizio d’estate, il nostro sole raggiungerà la posizione più alta in cielo. Da qui deriva anche il suo nome: sol-stizio, in cui si indica che “il sole sta”. Proprio in questo giorno, nell’emisfero settentrionale si ha la massima durata delle ore di luce, mentre invece in quello meridionale si verifica l’esatto opposto: a giugno inizia l’inverno.

Inoltre, in prossimità del solstizio d’estate nei luoghi compresi nella calotta artica (Polo Nord), a latitudini superiori a 66°33’, il Sole non scende mai sotto l’orizzonte e non cala mai la notte: è il celebre Sole di mezzanotte e la sua durata dipende dalla latitudine. 

Fonti di riferimento: Google

LEGGI anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook