Addio Internet Explorer: nel 2022, dopo 27 anni di onorata carriera, lo storico browser va in pensione

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Internet Explorer cesserà di essere aggiornato e installato sui pc da Microsoft a partire dall’estate del 2022. Lo ha annunciato Microsoft.

Nel Regno Unito emessa una moneta per celebrare il 50° del Pride

Ha dominato per anni il mondo dei browser, indiscusso re del web. Ma, come per tutti, anche i grandi, è arrivato il momento della pensione: Internet Explorer cesserà di essere aggiornato e installato sui pc da Microsoft a partire dall’estate del 2022. Lo ha annunciato lo stesso colosso informatico.

Microsoft “la mette in positivo”, annunciando che il futuro di Internet Explorer è Microsoft Edge, ma il messaggio è inequivocabile: diremo presto addio allo storico browser, da tempo affiancato da altri via via sempre più veloci ed efficienti ma, alla fine, sempre presente.

Lo stesso colosso fornisce una serie di motivazioni alla decisione, da una migliore compatibilità con i sistemi operativi ad una maggiore sicurezza. Ma forse la verità è, come sempre, puramente economica.

Spesso criticato per la sua lentezza, Internet Explorer è stato infatti sviluppato e incluso nei sistemi operativi Windows nel 1995, 27 anni fa. Ma, dopo la prima battaglia vinta contro Netscape Navigator, ha iniziato a ridurre le sue quote di mercato con l’arrivo di Google Chrome, Apple Safari, Opera e Mozilla Firefox, che l’ha superato in Europa nel 2010.

Nell’ultimo anno, potresti aver notato il nostro allontanamento dal supporto di Internet Explorer per esempio dopo l’annuncio della fine del supporto online di Microsoft 365 – scrive Microsoft – Oggi siamo alla fase successiva di quel viaggio: annunciamo che il futuro di Internet Explorer su Windows 10 è in Microsoft Edge.

E quindi sì, il tutto è riassunto nella pagina in alto a destra, prima dell’inizio del comunicato:

Internet Explorer andrà in pensione il 15 giugno 2022.

Fonti di riferimento: Microsoft

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Roberta De Carolis ha una laurea e un dottorato in Chimica, e ha conseguito un Master in comunicazione scientifica. Giornalista pubblicista, scrive per GreenMe dal 2010.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook