La Luna Fredda occulta Marte prima dell’alba del Giorno dell’Immacolata, il raro spettacolo visibile a occhio nudo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Giorno, anzi, notte dell’Immacolata che non dimenticheremo: prima dell’alba dell’8 dicembre, infatti, la Luna Fredda, la luna piena di dicembre, occulterà Marte. Uno spettacolo raro e imperdibile, che, con un cielo sereno, sarà visibile a occhio nudo

L’”eclisse” di Marte è in arrivo nel giorno dell’Immacolata: prima dell’alba dell’8 dicembre, il nostro satellite passerà davanti al Pianeta Rosso (all’opposizione), passerà davanti al nostro satellite, facendolo “scomparire”.

Perché la luna piena dell’8 dicembre è chiamata Luna Fredda

La luna piena di dicembre è chiamata nella tradizione americana Luna Fredda (o Luna delle notti lunghe) perchè sta arrivando l’inverno astronomico (il solstizio d’inverno sarà il 21 dicembre, per l’esattezza alle 22:48 ora italiana) e le notti diventeranno più lunghe, più buie e più fredde.

Ma i nativi americani, prevalentemente gli Algonchini, non sono gli unici ad aver attribuito nomi alla luna piena. La luna di dicembre è infatti anche nota come Luna prima di Yule, dove Yule è il solstizio di inverno, nome attribuito da genti di origine celtica.

Leggi anche: Yuletide: cos’è l’antica festa pagana a cui si ispira anche il nostro Natale

La parola sembra infatti derivare da quella scandinava o anglosassone ‘Iul’, o dal norvegese “jul” che significa “ruota”, indicando una data che segna il punto definitivo nella Ruota dell’Anno, quando, nell’emisfero boreale, si vive la notte più lunga dell’anno.

Che cosa vedremo tra il 7 e l’8 dicembre 2022

eclisse di marte 8 dicembre 2022

©EarthSky

Già nella prima serata del 7 dicembre 2022 Marte si avvicinerà alla Luna (che sarà piena tecnicamente alle 23.08 ora italiana) e se il tempo lo consentirà vedremo entrambi gli astri brillare in cielo perfettamente a occhio nudo.

Quindi, nel corso della notte, il nostro satellite si sposterà “attraversando” il Pianeta Rosso, occultandolo in gran parte del Nord America e dell’Europa. Intorno alle 7 dell’8 dicembre, Marte raggiungerà l’opposizione, e quindi Sole, Terra e lo stesso Marte formeranno una linea, con la Terra al centro (ma qui sarà giorno, pertanto questo momento esatto non sarà visibile).

eclisse di marte 8 dicembre 2022

©Stellarium

Tecnicamente questo evento è chiamato occultazione, non eclisse: infatti qui la Luna “fa scomparire” un oggetto celeste non luminoso. L’eclisse vera e propria invece si verifica quando è un oggetto luminoso per noi (come il Sole o la Luna stessa) ad essere “oscurato” da un altro corpo celeste. L’effetto finale, comunque, è lo stesso (nella mappa il cielo dell’8 dicembre 2022 alle 5.08, al massimo del fenomeno).

Ci sarà anche lo streaming offerto dal Virtual Telescope, ma se possiamo affacciamoci alla finestra nella notte tra il 7 e l’8 dicembre, lo spettacolo è servito!

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Fonti: EarthSky / Virtual Telescope

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Roberta De Carolis ha una laurea e un dottorato in Chimica, e ha conseguito un Master in comunicazione scientifica. Giornalista pubblicista, scrive per GreenMe dal 2010.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook