Scoperte oltre 40 monete d’oro bizantine di quasi 1400 anni fa

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Un team di archeologi ha rinvenuto oltre 40 monete d'oro di epoca bizantina nell'area settentrionale di Israele. Il ritrovamento rappresenta una incredibile scoperta per approfondire un momento storico di transizione: la conquista da parte del califfato musulmano

Nella riserva naturale di Hermon, sulle alture del Golan, è stato portato alla luce un incredibile pezzo di storia. Gli archeologi del Israel Antiquities Authority hanno scoperto 44 monete d’oro bizantine risalenti a circa 1400 anni fa, quando la Siria e la Palestina furono conquistate dagli Arabi nel 635 d.C.

Le monete potrebbero essere state nascoste dal loro proprietario nell’allora insediamento di Banias proprio in quei drammatici giorni, nella speranza di potersene riappropriare una volta finito l’assedio. Ma così non è stato. Lì sono rimaste fino ad oggi quando durante dei lavori nel sito di Paneas sono state trovate nelle fondamenta di una parete.

Il tesoro di monete è un ritrovamento archeologico estremamente significativo poiché risale a un importante periodo di transizione nella storia della città di Banias e dell’intera regione del Levante, ha dichiarato l’esperto Eli Escusido, direttore del Israel Antiquities Authority.

Le 44 monete sono di oro massiccio e pesano complessivamente 170g. Secondo la dottoressa Gabriela Bichovsky, esperta di numismatica alcune monete ritrarrebbero l’imperatore bizantino Foca. Altre sarebbero state invece coniate durante il regno di Eraclio, suo successore, dal 610 al 641 d.C. e raffigurerebbero l’imperatore d’Oriente, ma anche la sua famiglia.

Ciò che è particolarmente interessante è che all’inizio del regno dell’imperatore sulla moneta si vede solo la sua immagine, ma presto le immagini dei membri della sua famiglia si uniscono a lui. Si può effettivamente vedere la crescita dei suoi figli in queste monete, dall’infanzia fino a quando non compaiono nella moneta alla stessa altezza del padre, che è raffigurato con una lunga barba, ha spiegato la dottoressa Bichovsky.

La Israel Antiquities Authority coopererà con i dirigenti del Parco nazionale di Hermon per poter esporre quanto prima le monete al pubblico.

Fonte: Israel Antiquities Authority/Facebook – Haaretz

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Lingue, attivista e volontaria per i diritti degli animali. Amante della cucina vegetale, di vini rossi e di tutto ciò che profumi di cannella.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook