Smartwatch: ora il tuo Fitbit misurerà anche le fibrillazioni atriali, autorizzato dalla FDA il nuovo sensore Afib

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Fitbit ha sviluppato una nuova ed efficiente tecnologia in grado di individuare con precisione le fibrillazioni atriali. Un meccanismo in grado di salvare la vita e prevenire infarti e ictus.

Quanta frutta e verdura dobbiamo mangiare ogni giorno?

Fitbit ha ricevuto l’autorizzazione dalla Food and Drug Administration (FDA) al nuovo algoritmo PPG (fotopletismografia) per identificare la fibrillazione atriale (AFib). L’algoritmo alimenterà la nuova funzione “notifiche sul ritmo cardiaco irregolare”.

Come dimostrato la fibrillazione atriale è una forma di ritmo cardiaco irregolare che colpisce quasi 33,5 milioni di persone in tutto il mondo e, secondo i ricercatori, le persone con questo disturbo hanno un rischio cinque volte maggiore di ictus.

Sfortunatamente, come dimostrato può essere difficile da rilevare poiché spesso non ci sono sintomi, e gli episodi possono andare e venire.

Il nuovo algoritmo PPG AFib può valutare passivamente il ritmo cardiaco in background, mentre si è fermi o si dorme.

Se c’è qualcosa che potrebbe suggerire la fibrillazione atriale, si verrà avvisati tramite la funzione “notifiche sul ritmo cardiaco irregolare”, in modo che l’utente possa cercare aiuto e prevenire un evento medico significativo, come l’ictus.

(Leggi anche: Smartwatch e ipertensione: presto il tuo Fitbit calcolerà anche la pressione sanguigna e l’elasticità delle tue arterie )

Come funziona il rilevamento AFib PPG?

Quando il tuo cuore batte, piccoli vasi sanguigni in tutto il corpo si espandono e si contraggono, in base alle variazioni del volume del sangue. Il sensore di frequenza cardiaca ottico PPG di Fitbit è in grado di rilevare queste variazioni di volume direttamente dal polso.

Queste misurazioni determinano il ritmo cardiaco, che l’algoritmo di rilevamento analizza per irregolarità e potenziali segni di fibrillazione atriale.

La convalida clinica dell’algoritmo PPG di Fitbit è supportata dai dati dello storico Fitbit Heart Study, lanciato nel 2020, e che ha arruolato 455.699 partecipanti in cinque mesi. Lo studio è stato condotto interamente virtualmente durante la pandemia, rendendolo uno dei più grandi studi a distanza di software basato su PPG fino ad oggi.

I dati presentati alle sessioni scientifiche dell’American Heart Association del 2021, hanno rilevato che i rilevamenti di Fitbit PPG hanno identificato correttamente gli episodi di fibrillazione atriale il 98% delle volte, come confermato dai monitor di patch ECG.

Poiché l’AFib può essere così sporadico, il modo ottimale per controllarlo è attraverso la tecnologia di monitoraggio della frequenza cardiaca quando il corpo è fermo o a riposo, rendendo particolarmente importante il rilevamento notturno.

Le capacità uniche dei dispositivi Fitbit, in particolare il monitoraggio della frequenza cardiaca 24 ore su 24, 7 giorni su 7 e la lunga durata della batteria, lo rendono uno strumento utile in grado di valutare il ritmo cardiaco a lungo termine.

L’algoritmo basato su Fitbit PPG e la funzione “notifiche sul ritmo cardiaco irregolare”, saranno presto disponibili per i consumatori negli Stati Uniti su una gamma di dispositivi abilitati alla frequenza cardiaca.

L’obiettivo è rendere il rilevamento della fibrillazione atriale il più accessibile possibile, per ridurre il rischio di eventi potenzialmente pericolosi, e migliorare la salute generale del cuore.

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok |   Youtube

Fonte: American Heart Association

Ti potrebbe interessare:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Lingue e Civiltà Orientali presso l'Università degli Studi di Roma La Sapienza. Ha diversi anni di esperienza nella comunicazione digitale. Appassionata di beauty, fitness, benessere e moda sostenibile.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook