Le principali cause di cancro al seno che dovresti conoscere

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Esistono diversi fattori di rischio che possono predisporre una donna allo sviluppo del cancro al seno, scopriamole insieme

Esistono diversi fattori di rischio che possono predisporre una donna allo sviluppo del cancro al seno, scopriamoli insieme

Quali sono le principali cause del cancro al seno? Questa domanda viene posta da molte persone, ma soprattutto dalle donne, dal momento che questa malattia colpisce principalmente la popolazione femminile. Fortunatamente, al momento, se diagnosticato precocemente ci sono ampie possibilità di cura e di guarigione.

Scopriamo i principali fattori di rischio che possono aumentare le probabilità di sviluppare la malattia. (Leggi anche: 14 segni e sintomi rivelatori del cancro: ecco a cosa prestare attenzione, secondo l’AIRC)

Eredità genetica

Secondo vari studi il 5% e il 10% dei casi di cancro al seno sono dovuti all’eredità genetica. Per questo motivo, è così importante rivedere la storia familiare e sapere se qualche membro ha sofferto di questa malattia. Sebbene questa percentuale possa sembrare piccola, la verità è che fino al 60% delle donne che ereditano questo materiale genetico dai genitori sono a rischio di sviluppare il cancro al seno prima dei 70 anni. Quindi è molto importante effettuare controlli regolari.

Età

Non solo la genetica è una delle cause del cancro al seno, ma anche l’età. Normalmente, la malattia appare in modo casuale nelle donne che hanno più di 50 anni. Per questo motivo si consiglia di iniziare a monitorare la salute del seno dall’età di 45 anni, al fine di individuare precocemente questo tipo di tumore e iniziare al più presto un trattamento efficace.

Storia personale

Anche la storia personale influisce; infatti, a volte quando il cancro ritorna, lo fa in modo molto più forte e sotto forma di metastasi. Questo accade normalmente a quelle donne che hanno sofferto di cancro al seno tra i venti e i trent’anni.

Esposizione a estrogeni e progesterone

L’estrogeno e il progesterone sono due ormoni femminili che controllano, tra le altre cose, lo sviluppo del seno. L’esposizione a lungo termine a questi due ormoni è uno dei fattori di rischio per il cancro al seno. Ciò può accadere nelle seguenti circostanze:

  • donne che hanno le mestruazioni in tenera età, prima degli 11 anni
  • donne che vanno in menopausa dopo i 55 anni
  • donne che non hanno mai avuto figli
  • donne che hanno avuto figli dopo i 35 anni

Stile di vita

Lo stile di vita è un’altra causa legata alla possibilità di sviluppare il cancro al seno. Ci sono donne che non si prendono affatto cura di se stesse e, quindi, sono più vulnerabili allo sviluppo di vari problemi di salute.

Effettuare controlli regolari, prendersi cura della propria dieta, mantenere un peso sano e fare esercizio quotidiano può ridurre le possibilità di soffrire di questa malattia. Ma affinché tutte queste abitudini forniscano benefici reali, devono essere combinate coerentemente con altre pratiche, come evitare gli eccessi di qualsiasi tipo, come alcol e farmaci per citarne solo alcuni.

Densità del seno

La densità del seno può essere vista attraverso una mammografia; maggiore è la densità della mammella, più difficile sarà percepire eventuali lesioni o noduli ad essa dovuti attraverso l’autoesame. Pertanto, è importante andare dal medico almeno una volta all’anno e fare una mammografia. Al giorno d’oggi esistono diversi metodi per misurare la densità del seno tutti molto affidabili, quelle donne che hanno una densità del seno superiore al 50% hanno un rischio maggiore di soffrire di questa malattia.

La scienza continua a indagare sulle possibili altre cause

Oltre a tutte le cause di cancro al seno, ce ne sono altre che sono ancora oggetto di studio e indagine da parte della scienza. Ad esempio, non è ancora possibile confermare che l’uso di contraccettivi orali aumenti il ​​rischio di questa malattia; al momento, questa opzione è ancora sotto analisi.

Se hai 50 anni, hai avuto le mestruazioni prima dell’età stabilita, non hai avuto figli o hai già avuto un cancro al seno, ti consigliamo di sottoporti a controlli regolari, autoesami e condurre uno stile di vita sano e attivo.

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Sul cancro al seno ti potrebbe interessare:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Lingue e Civiltà Orientali presso l'Università degli Studi di Roma La Sapienza. Ha diversi anni di esperienza nella comunicazione digitale. Appassionata di beauty, fitness, benessere e moda sostenibile.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook