Onigiri: la ricetta delle polpette di riso giapponesi, ispirata al capolavoro “La città incantata” di Miyazaki

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Ecco come preparare facilmente gli onigiri, le tradizionali polpette di riso giapponesi. La ricetta tratta dal libro “La cucina incantata"

Gli onigiri rientrano indubbiamente tra i piatti più rinomati della tradizione culinaria giapponese. La ricetta che vi proponiamo è ispirata al capolavoro “La città incantata” di Miyazaki ed è tratta dal libro “La cucina incantata”, edito da Trenta Editore

Gli onigiri rappresentano la merenda per eccellenza in Giappone e spesso vengono serviti anche a pranzo.  Si tratta di polpette di riso a forma triangolare, che vengono condite con vari ripieni e decorate con alghe. Oltre ad essere molto buone, sono anche leggere. La ricetta è piuttosto semplice, ma di grande effetto.

Prepararli è molto semplice. Se volete sperimentarli in casa, vi suggeriamo questa ricetta, tratta dal libro “La cucina incantata” di Silvia Casini, Raffaella Fenoglio e Francesco Pasqua. Si tratta di una vera chicca per gli amanti delle opere del maestro Miyazaki che vogliono conoscere nuovi dettagli e curiosità della cultura giapponese e cimentarsi con le ricette tipiche mostrate nei celebri film d’animazione dello Studio Ghibli.

Ingredienti per 4 persone

  • 300 g di gohan
  • 360 ml di acqua
  • 30 ml di aceto di riso
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • sale
  • alga nori in fogli
  • semi di sesamo

Preparazione

Mettete il riso in una ciotola capiente piena d’acqua, lavatelo delicatamente con un movimento circolare e scartate l’acqua. Ripetete per circa 3-4 volte, poi scolate in un colino. In una pentola con coperchio mettete il riso e 360 ml di acqua e lasciatelo a bagno per 20-30 minuti prima di cuocerlo.

Chiudete il coperchio e portate a ebollizione a fuoco medio. Una volta che l’acqua bolle, abbassate la fiamma e continuate la cottura con il coperchio per 12-13 minuti. Spegnete e lasciate riposare per 10 minuti.

Travasate il riso in una ciotola, unite l’aceto di riso, il sale e lo zucchero. Con una piccola quantità di sale cosparso sulle mani, modellate il riso in piccole palline o triangoli larghi circa 8 cm; create un piccolo pozzetto al centro e aggiungetevi la farcitura che preferite tipo pollo o funghi Shiitake. Modellate il riso con le mani intorno per coprire completamente il ripieno.

Utilizzando un foglio di alga nori, avvolgete la palla di riso e decoratela con alcuni semi di sesamo.

Seguici su Telegram | Instagram Facebook | TikTok | Youtube

Leggi anche: 

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook