Mangiare i carboidrati a cena fa ingrassare? Ecco cosa dice la scienza

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Tante persone sono convinte che mangiare carboidrati la sera sia una cattiva abitudine, che porta ad ingrassare. Ma è davvero così?

Ecco il carrello smart per la spesa

È dura a morire la convinzione che mangiare carboidrati la sera sia una pessima idea per la linea. Tante persone che sono a dieta, o che magari vogliono mantenere il proprio peso forma, si autolimitano escludendo dalla cena pane, pasta, riso o altre tipologie di alimenti ad alto contenuto di carboidrati.

Questa idea tanto radicata, però, altro non è che uno dei falsi miti (tra i più duri a morire) che riguardano l’alimentazione, smentito anche dall’Istituto superiore della sanità, sul cui sito si legge che:

Si tratta di una errata convinzione: non conta infatti in che momento della giornata si mangino carboidrati, ma piuttosto quanti se ne introducono quotidianamente e di quante calorie totali si compone la nostra dieta.

E si precisa poi che:

Per un’alimentazione equilibrata, è sicuramente importante non mangiarne più del dovuto e stare attenti a consumarli in porzioni adeguate al proprio fisico, all’età e all’attività fisica svolta. È bene, inoltre, avere degli accorgimenti, per esempio evitare condimenti elaborati per i primi piatti, quindi più ricchi di grassi e difficili da digerire. Tuttavia, la convinzione che i carboidrati debbano essere esclusi dalla dieta, o che sia meglio assumerli durante il giorno e non la sera, è priva di fondamenta.

Non solo non fa male e non fa ingrassare mangiare carboidrati la sera ma addirittura, consumare ad esempio un piatto di pasta o riso (non esagerando con le porzioni), può rivelarsi un’ottima soluzione per fronteggiare una serie di disturbi tra cui l’insonnia.

L’hanno dimostrato alcuni ricercatori del Brigham and Women Hospital di Boston in uno studio di qualche anno fa. Leggi anche: Pasta a cena: rilassa, riduce lo stress e non fa ingrassare. Sfatato il mito!

E lo conferma lo stesso ISS:

Per chi la notte ha difficoltà a dormire, una cena a base di carboidrati sembra possa favorire il riposo notturno, stimolando la produzione di serotonina (la molecola del benessere) utile per andare a dormire più rilassati e sazi. In realtà, i carboidrati non fanno necessariamente ingrassare e questo non cambia in base al momento in cui vengono consumati: si ingrassa principalmente per un eccesso di calorie introdotte e per una errata distribuzione di nutrienti rispetto al fabbisogno dell’organismo. Se si mangia più del necessario l’aumento di grasso corporeo è indipendente dalla composizione della dieta: a contare sono, infatti, le calorie totali.

Quindi, piuttosto che pensare a non mangiare carboidrati la sera che, come ormai abbiamo capito, è una convinzione senza senso, concentriamoci piuttosto su quanto e come mangiare (ad esempio è buona abitudine masticare lentamente) oltre che sulla qualità degli alimenti (sempre meglio integrali e biologici).

Una buona abitudine è anche quella di non consumare la cena troppo tardi. Leggi anche: Ecco perché non dovresti mai cenare tardi la sera secondo il nutrizionista

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Fonte: ISS

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, consumi e benessere olistico. Laureata in lettere moderne, ha conseguito un Master in editoria

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook