Nuovo studio svela cosa accade al tuo corpo se mangi cereali integrali ogni giorno

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Un nuovo studio sottolinea i benefici di mangiare ogni giorno cereali integrali, con un’affascinante spiegazione di come funzionano

Un nuovo studio sottolinea l’importanza per la nostra salute di mangiare ogni giorno cereali integrali, con un’affascinante spiegazione dei benefici di questi alimenti sul nostro organismo.

Se avete bisogno di un buon motive per introdurre alimenti a base di farina integrale nella vostra alimentazione, perché magari non ne amate il gusto penetrante e un po’ amarognolo, un nuovo studio rivela quanto possa far bene consumare ogni giorno cereali integrali. I ricercatori delle università di Harvard e Tufts hanno analizzato le abitudini alimentari di 3.100 individui ogni quattro anni per un periodo di ben 18 anni – partendo da quando i volontari erano cinquantenni.

È emerso che le persone che mangiavano pietanze a base di cereali integrali almeno tre volte al giorno hanno sperimentato un minore aumento di peso e una consistente diminuzione nei livelli di trigliceridi nell’arco dei 18 anni – rispetto al gruppo che ha consumato meno di una porzione di cereali integrali al giorno. Inoltre, chi ha consumato con regolarità cereali integrali ha registrato anche livelli più bassi di zucchero nel sangue e di pressione sistolica (associata a malattie cardiache e ictus).

Questo perché, quando si tratta di zucchero nel sangue, le fibre solubili possono avere un effetto limitante sui picchi glicemici che si registrano dopo i pasti. Inoltre, i cereali integrali hanno un effetto saziante maggiore rispetto a quelli raffinati – il che favorisce il mantenimento del peso forma, perché spinge le persone a mangiare di meno.

Ma i benefici dei cereali integrali non finiscono qui: le fibre in essi contenute favoriscono anche un metabolismo sano e una digestione più veloce. La combinazione delle fibre con le vitamine del gruppo B, con la vitamina E, con diversi sali minerali (come ferro, magnesio, selenio e zinco) offrono un valido aiuto nella prevenzione di ipertensione, diabete di tipo 2, cancro al colon e obesità.

Una buona strategia per iniziare a consumare più cereali integrali è sostituire i cibi che consumiamo abitualmente – come pasta, pane, prodotti da forno – con la loro versione ‘integrale’. Possiamo poi introdurre nuovi alimenti – come riso integrale, avena, farina rimacinata, bacche di grano e crusca. Sono tutti validi alleati per la nostra salute e per quella del nostro cuore.

Fonte: Journal of Nutrition

Ti consigliamo anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Sono laureata in Lingue e Culture Straniere. Da sempre attenta alle problematiche ambientali e rivolta a uno stile di vita ecosostenibile, tento nel mio piccolo di ridurre al minimo l’impronta ambientale con scelte responsabili nel rispetto della natura che mi circonda.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook