Artrite: cosa dovresti mangiare (e cosa no) per prevenire il dolore ed evitare riacutizzazioni

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

L'artrite reumatoide e l'artrosi possono diventare invalidanti. Com'è possibile alleviare il dolore? Ecco i cibi da evitare e integrare

L’artrite reumatoide e l’artrosi possono diventare invalidanti. Com’è possibile alleviare il dolore? Ecco i cibi da evitare e integrare

L’artrite può essere estremamente dolorosa e frustrante. Indipendentemente da dove si verificano le riacutizzazioni sul corpo, il dolore e il gonfiore possono essere devastanti. Due dei tipi più comuni di artrite sono l’artrite reumatoide, che coinvolge il sistema immunitario, e l’artrosi, che comporta la rottura della cartilagine. Sebbene ci siano diversi farmaci che il tuo medico può prescrivere per alleviare i sintomi, ci sono anche alcuni alimenti in grado di aiutarti a calmare il dolore.

Evita cibi infiammatori

Seguire una dieta antinfiammatoria è l’ideale se si soffre di artrite. Ci sono tre tipi di alimenti che dovrebbero essere evitati o ridotti

  • carboidrati raffinati e zucchero 
  • glutine 
  • conservanti. 

I carboidrati raffinati e il glutine sono entrambi altamente infiammatori, e possono innescare una riacutizzazione dell’artrite o esacerbare il dolore.

Cibi ricchi di omega-3

Gli acidi grassi omega-3 sono antinfiammatori, e il consumo regolare di cibi ricchi di “grassi buoni” o integratori di omega 3 è collegato a un ridotto gonfiore delle articolazioni. Tra questi cibi troviamo il pesce, ma anche semi e olio di lino, vegetali a foglia verde, alghe e alcune leguminose come la soia. 

Mangia noci e semi

Noci e semi sono un’ottima fonte di acidi grassi omega-3, noti per ridurre l’infiammazione. Ma non è tutto, poiché sono anche una buona fonte di selenio e vitamina E, che agiscono come antiossidanti. La Cleveland Clinic sostiene che le noci non solo contengono nutrienti sani, ma sono ricche di proteine ​​e povere di grassi saturi, il che le rende un buon sostituto di cibi come la carne rossa, che possono invece causare riacutizzazioni per chi soffre di artrite.

Usa l’olio d’oliva

L’uso dell’olio d’oliva in sostituzione del burro o dell’olio vegetale può aiutare a ridurre il gonfiore e il dolore che spesso derivano dall’artrite. Il motivo? L‘olio d’oliva è un’ottima fonte di grassi sani monoinsaturi, e l’olio Evo è anche ricco di antiossidanti, noti per avere proprietà antinfiammatorie. Nell’olio d’oliva vi è anche un composto chiamato oleocantale, che aiuta naturalmente a ridurre l’infiammazione e può anche essere utile per la salute e il benessere del cuore.

Bevi il Golden Milk

La famosa bevanda a base di curcuma conosciuta come “latte d’oro” è particolarmente adatta ai problemi di articolazioni e allevia il dolore causato anche dall’artite. Per saperne di più puoi leggere: Problemi alle articolazioni? Ecco a voi la ricetta del Golden Milk

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Ti potrebbe interessare:

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Lingue e Civiltà Orientali presso l'Università degli Studi di Roma La Sapienza. Ha diversi anni di esperienza nella comunicazione digitale. Appassionata di beauty, fitness, benessere e moda sostenibile.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook