Arriva l’avocado biologico, sostenibile (e amico delle api) prodotto in Italia da agricoltura rigenerativa

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Una nuova azienda agricola, Persea, produrrà avocado biologico, italiano e sostenibile. Per farlo utilizzerà 400 ettari di terreni rigenerati, prima utilizzati per le monoculture di cereali e mais, in cui si trovano anche piante di ulivo e arnie (ben 1500 che ospiteranno 75 milioni di api)

Spesso quando pensiamo all’avocado ci vengono in mente luoghi esotici e lontani dove questo frutto viene coltivato. Effettivamente, al supermercato si trovano spesso avocado che provengono dall’estero e siamo titubanti ad acquistarli, soprattutto perché non amiamo contribuire con i nostri acquisti all’inquinamento atmosferico.

In realtà, già esiste la possibilità di acquistare avocado coltivati in Italia, ma adesso c’è un’azienda che promette di rivoluzionare la produzione di questo frutto nel nostro Paese. Si tratta di Persea, azienda agricola fondata da Paolo Frigati, che ha come obiettivo quello di produrre avocado biologico, da filiera corta e sostenibile.

Le coltivazioni utilizzeranno 400 ettari di terreni rigenerati, prima utilizzati per le monoculture di cereali e mais, in Sardegna (zona di Ussana) e in Calabria (provincia di Cosenza). Qui la coltivazione di 6 specie di avocado si coniugherà con la presenza di 15 piante di ulivo e anche arnie (ben 1500 che ospiteranno 75 milioni di api).

Oltre il 30% della superficie dei terreni, inoltre, sarà occupata da flora spontanea e aree umide fatte di boschi, laghetti e siepi.

Come si legge sul sito Persea:

Utilizziamo alberi di ulivo ed eucalipto come frangivento naturali. Corridoi biologici con essenze da fiore sostengono l’attività di impollinazione delle api, con alveari gestiti internamente per la produzione di miele biologico.

Si è scelto dunque di procedere con una vera e propria coltivazione a basso impatto ambientale e attenta all’ecosistema, utilizzando tra l’altro tecnologie all’avanguardia con cui si monitoreranno i campi, evitando anche sprechi d’acqua.

Come scrive Persea:

Controlliamo via satellite lo stato di salute delle piante, per ottimizzare gli interventi sul campo (irrigazione, fertilizzazione e operazioni fitosanitarie). Distribuiamo i nostri fertilizzanti foliari attraverso il sistema di antibrina, senza necessità di utilizzare mezzi a motore. Con la tecnologia blockchain mappiamo la produzione di avocado, la biodiversità, i servizi agroambientali e la carbon capture.

persea avocado infografica

persea infografica 2

©Persea Italia

Persea permetterà inoltre di generare crediti di sostenibilità di cui potranno usufruire le aziende per mitigare il loro impatto ambientale. Come si legge sul sito:

Grazie al nostro sistema agricolo integrato, Persea emetterà crediti di sostenibilità (nature based solutions) di alta qualità basati su un progetto italiano di dimensioni rilevanti. Al fine di garantire la massima trasparenza del progetto l’emissione sarà «tokenizzata» tramite tecnologia blockchain.

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Fonte: Persea Italia

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, consumi e benessere olistico. Laureata in lettere moderne, ha conseguito un Master in editoria

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook