Garda bike

Il 14 luglio apre la "ciclovia dei sogni", da Limone sul Garda fino al confine con Trento, ecco il primo tratto del Garda by Bike

Che meraviglia da quassù! Due chilometri di tracciato percorribili in bici a strapiombo sul lago di Garda, curve tra cielo e acqua e, a tratti, pendii ripidi mozzafiato.

Verrà inaugurato il mese prossimo il primo tratto del Garda by Bike, il maestoso anello ciclabile di circa 140 chilometri che si svilupperà lungo le sponde del lago tra i territori del Trentino, della Lombardia e del Veneto.

Il 14 luglio, prossimo, infatti, aprirà al pubblico quella che è stata già ribattezzata “la ciclopista dei sogni” o “la pista ciclabile più bella d’Europa”: da Limone sul Garda fino al confine con la provincia autonoma di Trento, un nuovo tratto direttamente a sbalzo sul lago.

Si tratta di un’opera destinata a diventare un’attrazione turistica di primo piano per l’Alto Garda, visto il continuo aumento d’interesse per le vacanze sportive”, dicono dal Comune di Limone sul Garda.

L’anello ciclabile Garda by Bike, che punta a congiungere tutti i centri abitati sulle sponde del lago a sostegno della mobilità sostenibile, dovrebbe essere ultimato entro il 2021.

pista garda
pista garda 1pista garda 2

Presto, quindi, gli amanti del cicloturismo viaggeranno anche all’interno di gallerie dismesse della gardesana: lungo la sponda occidentale del lago di Garda, le due ruote attraverseranno Sirmione, Desenzano del Garda, Lonato del Garda, alcuni comuni della Valtenesi quali Padenghe sul Garda, Moniga del Garda, Manerba del Garda.

Costeggiando la riviera verso nord, invece, a San Felice del Benaco, nel Parco dell’Alto Garda, Salò, Gardone Riviera, Toscolano-Maderno, Gargnano, Tignale, Tremosine sul Garda, Limone sul Garda.

Leggi anche:

Germana Carillo

Photo Credit 

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
festival scirarindi
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram