Dalla Palestina arriva il prototipo di un’auto solare costato appena 3000 euro

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

È un piccolo miracolo di ingegneria creativa l’auto solare costruita da tre studenti del dipartimento di ingegneria meccanica dell’istituto palestinese di Hebron.

Realizzata con pochi soldi e pochi materiali – il prototipo è costato appena 3.000 euro – questa particolare vettura è dotata di un motore elettrico alimentato da speciali batterie, che ottengono energia grazie ai pannelli solari montati sulla sua scocca; non ha bisogno né di diesel, né di benzina, anche se per il momento può raggiungere una velocità massima di appena 30 chilometri orari.

L’aspetto della vettura e le sue prestazioni sono infatti i punti di debolezza di questa geniale invenzione: resta naturalmente a suo favore la straordinarietà dell’intuizione e il contenimento dei costi di realizzazione.
Per questo non si esclude che il prossimo anno l’auto elettrica alimentata ad energia solare possa diventare una realtà diffusa, specie in Cisgiordania dove il sole è brilla sempre.

Il miracolo dell’auto solare – così come l’ha definita il Guardian – nasce da un progetto universitario destinato alla creazione di un piano di sviluppo per le energie rinnovabili in grado di sostituire l’utilizzo del diesel e della benzina.
È stato un lavoro duro e i nostri studenti sono riusciti a realizzare e costruire quest’auto dal nulla – ha commentato Zahdi Salhab, direttore del dipartimento di ingegneria meccanica del politecnico di Hebron.
Restiamo quindi in attesa che l’auto solare diventi una realtà per tutti.

Leggi tutto sulle auto solari

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Schär

Quando il senza glutine incontra il biologico: nasce la linea Schär BIO

Quercetti

Questi giocattoli sono riciclabili e organici: stimolano la fantasia e insegnano a rispettare l’ambiente

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook