Arrostisci i semi di zucca in padella o al forno, trucchi e tutto quello che devi sapere

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Ecco qualche pratico consiglio per non sprecare i preziosi semi di zucca e trasformarsi in uno snack goloso e salutare

La stagione della zucca è ufficialmente iniziata. Fra i preparativi per Halloween e gustosi passati di verdura dai toni aranciati, vediamo come non sprecare nulla di questo ortaggio ricchissimo di proprietà e imparare a consumare anche i semi interni alla polpa – quelli che di solito finiscono nella spazzatura. Con qualche piccolo trucco potremo arrostirli e mangiarli come sano spuntino, oppure usarli per arricchire insalate o impasti salati.

Prima di arrostire i semi di zucca, tuttavia, è bene farli essiccare naturalmente. Basterà rimuoverli dalla polpa della zucca (facendo particolare attenzione ad eliminare tutte le fibre filamentose dell’ortaggio), sciacquarli con acqua corrente e disporli su un panno da cucina pulito affinché tutta l’acqua venga assorbita. Dopo una notte passata in un luogo caldo e asciutto, i semi di zucca sono pronti per essere sgusciati uno a uno.

Ora possiamo usare una padella per arrostire i nostri semi, e non sarà necessario usare ulteriori grassi, come olio o burro – questo perché i semi di zucca, in quanto semi oleosi, contengono già una componente grassa che permette loro di non bruciarsi a contatto con il calore. È bene utilizzare una fiamma molto bassa e una padella antiaderente, per non rischiare di abbrustolire il nostro salutare snack: in soli cinque minuti i nostri semi saranno dorati e profumati, pronti per essere consumati.

Se invece non abbiamo voglia o tempo di sbucciare i semi a uno a uno, possiamo tostarli interi nella padella, aggiungendo stavolta un po’ di olio per friggere. Dopo pochi minuti trascorsi a fiamma alta e con il coperchio, i semi inizieranno a ‘scoppiettare’ proprio come i popcorn, poiché i gusci si apriranno da soli per effetto del calore. A questo punto, se vogliamo, possiamo condire i semi sia con sale e rosmarino (se vogliamo uno spuntino salato) che con zucchero, cannella e noce moscata (se abbiamo voglia di qualcosa di dolce).

I semi di zucca possono essere arrostiti facilmente anche al forno. Dopo averli essiccati e sbucciati, basterà mescolarli con sale e qualche cucchiaio di olio d’oliva e distribuirli su una teglia unta, poi cuocerli per una ventina di minuti a temperatura bassa (150-160°C), girandoli più volte affinché la cottura sia uniforme. Il nostro spuntino è servito!

Seguici su Telegram | Instagram Facebook | TikTok | Youtube

Ti consigliamo anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Ho 25 anni e sono laureata in Lingue Straniere. Sono da sempre attenta alle problematiche ambientali e rivolta a uno stile di vita ecosostenibile. Tento nel mio piccolo di ridurre al minimo l’impronta ambientale con scelte responsabili nel rispetto della natura che mi circonda.
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook