Doccia-shampoo: sostanze controverse e allergizzanti anche in quelli per bambini. Neutro Roberts e Disney BubbleBath i peggiori del test

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Un nuovo test mostra che molti doccia shampoo contengono ingredienti controversi: fenossietanolo, peg, fragranze allergizzanti e altro

Per noi, ma soprattutto per i nostri bambini, dovremmo cercare di acquistare sempre prodotti sicuri e privi di sostanze potenzialmente pericolose, e questo è vero anche se consideriamo i prodotti per il bagno. Un nuovo test ha messo a confronto diversi doccia-shampoo scoprendo che non tutti sono “puliti” e dunque consigliabili.

La rivista Il Salvagente, in uno dei suoi ultimi test, ha voluto analizzare e confrontare 8 doccia-shampoo (4 per adulti e 4 per bambini), prodotti molto pratici da utilizzare soprattutto quando facciamo sport e nella nostra borsa vogliamo ottimizzare lo spazio portando un unico sapone utile per corpo e capelli.

Questi gli 8 prodotti presi a campione:

Per adulti

  • Neutromed sport energizzante
  • Adidas Shower gel Active Start 3
  • Vidal Doccia Shampoo Energizzante
  • Neutro Roberts doccia shampoo tonificante

Per bambini (non si tratta di prodotti per la prima infanzia)

  • Doccia Shampoo Spider man – Naturaverde 
  • Saponello Bagno Doccia Shampoo “zucchero filato” – Palieri
  • Air Wal Shower gel Shampoo Paw Patrol
  • Disney Bubble Bath

I risultati

Una cosa che balza immediatamente agli occhi se compriamo questi prodotti è il prezzo davvero troppo sproporzionato tra doccia-shampoo per adulti e il corrispettivo per bambini. Quest’ultimo infatti arriva a costare in media 12 euro al litro contro i 6,50 del prodotto per adulti.  

Ma passiamo ora agli ingredienti sgraditi trovati all’interno dei doccia-shampoo. Il Salvagente segnala la presenza di:

  • etossilati, tra cui i Peg: sostanze prodotte dall’ossido di etilene che potrebbero avere residui di diossano e sono dannosi per gli organismi acquatici. Con due sole eccezioni sono presenti in tutti i campioni
  • fragranze allergeniche: in tutti i campioni ad eccezione di uno
  • fenossietanolo: conservante che ha possibili effetti tossici sulla riproduzione
  • butylphenyl methylpropional (presente in due prodotti): recentemente classificato come sostanza CMR, ovvero cancerogena, mutagena e tossica per la riproduzione.  Dal 2022 è probabile che ne sarà vietato l’utilizzo nell’Ue
  • Iodopropynyl Butylcarba-mate: conservante considerato dall’Echa interferente endocrino oltre che sospetto di scatenare dermatiti allergiche
  • Chlorphenesin: altro conservante controverso considerato persistente, bioaccumulabile e tossico
  • Polyquaternium:  polimeri sintetici poco biodegradabili. Per quanto riguarda la salute, il Polyquaternium-7 potrebbe rilasciare acrilamide
  • DMDM Hy-dantoin: un liberatore di formaldeide

I doccia-shampoo peggiori

Il peggiore doccia-shampoo per adulti è risultato essere quello a marchio Neutro Roberts che contiene Peg, fenossietanolo, conservanti e allergeni vari.  “Bocciato” anche il Vidal Doccia Shampoo Energizzante.

Per quanto riguarda i prodotti per bambini, invece, i due prodotti peggiori sono risultati essere:

  • Disney Bubble Bath (che contiene etossilati, conservanti, allergeni vari e altri ingredienti sgraditi).
  • Air Wal Shower gel Shampoo Paw Patrol (che tra le altre cose contiene Peg, etossilati, fenossietanolo, conservanti controversi e fragranze potenzialmente allergizzanti).

Per conoscere tutti i dettagli del test sui doccia-shampoo fate riferimento al numero di novembre de Il Salvagente

Seguici su Telegram | Instagram Facebook | TikTok | Youtube

Fonte: Il Salvagente

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, consumi e benessere olistico. Laureata in lettere moderne, ha conseguito un Master in editoria

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook