Crisi Ucraina: la Farnesina invita gli italiani a lasciare il Paese, la tensione sale

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

L'Unità di crisi della Farnesina ha appena invitato gli italiani a lasciare l'Ucraina, visto il rischio ritenuto imminente di un'invasione russa.

Non conservare così l'avocado: è pericoloso

L’Unità di crisi della Farnesina ha appena invitato gli italiani a lasciare l’Ucraina, visto il rischio ritenuto imminente di un’invasione russa.

“In considerazione dell’attuale situazione, in via precauzionale, si invitano i connazionali a lasciare temporaneamente il paese con i mezzi commerciali disponibili”, si legge nell’aggiornamento pubblicato sul sito del ministero ViaggiareSicuri.it. .

Considerata la situazione di incertezza ai confini, si raccomanda di posticipare tutti i viaggi non essenziali verso l’Ucraina e di mantenersi costantemente aggiornati sui mezzi d’informazione e su questo sito.

Se presenti nel Paese, come già raccomandato nelle ultime settimane, si invita a registrarsi sul sito www.dovesiamonelmondo.it e a scaricare la APP “Unità di Crisi”.
Si ricorda che i viaggi a qualsiasi titolo nelle regioni di Donetsk e Luhansk ed in Crimea sono sconsigliati.

In caso di necessità, l’Ambasciata d’Italia a Kiev è operativa e raggiungibile al numero di emergenza: +380 50 310 2111.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Caporedattore di greenMe. Dopo una laurea e un master in traduzione, diventa giornalista ambientale. Ha vinto il premio giornalistico “Lidia Giordani”, autrice di “Mettici lo zampino. Tanti progetti fai da te per rendere felici i tuoi amici a 4 zampe” edito per Gribaudo - Feltrinelli Editore nel 2015.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook