Gli assorbenti compostabili tutti italiani che puoi gettare nell’organico

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

La linea Vivicot Bio è ipoallergenica prodotta in puro cotone biologico, sono completamente made in Italy e compostabili

La plastica pervade ormai il Pianeta e le mestruazioni non fanno eccezione. Dalla metà del ventesimo secolo, molti tamponi e assorbenti contengono piccole quantità di plastica, ma questa problematica sta sfuggendo ai radar dei governi.

Questo accade anche perché capire quanti rifiuti di plastica provengano dai prodotti mestruali è ancora difficile: non solo questi ultimi non vengono monitorati, ma sono state poche anche le ricerche condotte finora per esaminare la portata reale del problema.

“Finora le fibre di microplastica degradate da prodotti tessili per la cura personale, come salviette umidificate e assorbenti igienici, non sono state chiaramente identificate nei sistemi acquatici”, spiegano gli stessi ricercatori che hanno provato a quantificare il contributo negativo degli assorbenti sull’ambiente in termini di microplastica.

Ma le stime approssimative sono sbalorditive e ci danno comunque una fotografia reale del problema, invisibile ma enorme: nel corso della sua vita, una donna utilizzerà tra 5 e 15 mila assorbenti e tamponi, di cui la stragrande maggioranza finisce nelle discariche.

È stato stimato che 1,5-2 miliardi prodotti mestruali vengono gettati nei WC ogni anno solo nel Regno Unito. Le cifre della Marine Conservation Society rivelano che ogni 100 metri di spiaggia si trovano 4 tra assorbenti, salvaslip e pellicole, insieme a 1.2 tamponi usati e loro applicatori.

Bastano questi numeri per comprendere come fermare i prodotti mestruali che contengono plastica sia fondamentale per preservare l’ambiente in cui viviamo (e anche la nostra salute).

assorbenti mare

@ars.els-cdn.com/

Inoltre, l’associazione francese per la difesa dei diritti dei consumatori 60 Million Consumers, tramite i suoi laboratori, recentemente ha rilevato in alcuni di questi prodotti la presenza di sostanze potenzialmente dannose, seppure entro i limiti di legge, tra cui, pensate, glifosato e ftalati.

Cosa possiamo fare?

È molto semplice: smettere di comprare assorbenti, esterni o interni, inquinanti e realizzati con materiali che mettono a rischio la nostra salute e quella del Pianeta. Non a caso, negli ultimi anni, molte donne hanno cominciato a usare assorbenti più naturali, che non contengono plastica. Questi prodotti sono biodegradabili e anche compostabili, cioè si degradano totalmente in pochi mesi. Come quelli che produce Sanicot, la prima azienda italiana per la produzione di assorbenti in tessuto non tessuto in cotone.

La linea Vivicot Bio è ipoallergenica prodotta in puro cotone biologico, sbiancato senza l’uso di cloro, e certificato secondo gli standard ICEA e l’internazionale GOTS 2010- 2011 Global Organic Textile Standard. Questi prestigiosi riconoscimenti sono stati ottenuti grazie all’uso di fibre naturali certificate provenienti da agricoltura biologica e rispondenti ai criteri di tutela della salute con riduzione dell’impatto ambientale e rispettando i diritti dei lavoratori.

Inoltre, prerogativa ancora più importante, è la certificazione di compostabilità data da certiquality secondo lo standard UNI EN 13432. Grazie a queste caratteristiche, questo tipo di assorbenti può essere riutilizzato mediante la raccolta differenziata.

Se il proprio Comune lo consente, possono essere gettati direttamente nell’umido! Riassumendo, questi assorbenti amici dell’ambiente non sono creati oltreoceano, non sono “plasticosi” e irritanti, i materiali utilizzati per produrli sono naturali e di alta qualità, si biodegradano in 90 giorni e, non meno importante, nessun lavoratore viene maltrattato.

Inoltre, noi li abbiamo provati e possiamo confermare anche il loro comfort: sono sottili, adatti a tutti gli slip e, grazie al cotone a contatto con la pelle, eliminano problemi di sfregamento e arrossamento, rispettano il pH e aiutano l’ambiente. Sono inoltre un’ottima alternativa per chi non si trova bene con la coppetta mestruale.

Dove acquistarli?

Gli assorbenti Vivicot si possono acquistare presso supermercati come Unicoop Firenze, Todis, Esselunga, Mercatò, Elite, DM, Cadoro, Familia, Iper, il gigante, Alì, Aspiag, ma se non piacciono i supermercati, è possibile ordinarli online su Macrolibrarsi, Farmaè e Sorgente Natura.  Gli assorbenti Vivicot Bio hanno l’iva al 5%. Il Decreto Fiscale 2020 prevede l’acquisto con Iva con aliquota agevolata, dal 22% al 5%, con un risparmio all’acquisto del 17%, sui prodotti igienico-sanitari Art. 32-ter, tra cui i prodotti per la protezione dell’igiene femminile compostabili (secondo la norma UNI EN 13432:2002).

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Per suggerimenti, storie o comunicati puoi contattare la redazione all'indirizzo redazione@greenme.it

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook