Quando inizia la scuola? Ecco il calendario scolastico per ciascuna regione

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Quando inizia la scuola? E’ tempo di tornare in classe, una notizia che di certo non farà saltare di gioia i tantissimi studenti italiani che tra pochi giorni riprenderanno la routine quotidiana di compiti in classe e ore di studio.

Non conservare così l'avocado: è pericoloso

Quando inizia la scuola? È tempo di tornare in classe, una notizia che di certo non farà saltare di gioia i tantissimi studenti italiani, che tra pochi giorni riprenderanno la routine quotidiana di compiti in classe e ore di studio.

Come ogni anno, il suono della campanella sarà differente da regione in regione. Il Miur su questo detta linee ben precise stabilendo date, giorni festivi e quelli in totale da dover affrontare (speriamo con il giusto spirito). Vediamoli insieme.

I giorni di lezione devono essere almeno 200, ma possono variare da nord a sud, la scuola finirà tra il 7 ed il 10 giugno 2017 in tutta Italia.

LEGGI anche: OK AGLI SMARPHONE TRA I BANCHI DI SCUOLA, COL PERMESSO DEL MIUR

si torna a scuola

Inizio anno scolastico 2016/17: date ponti e festività nazionali e religiose

Un po’ di respiro si avrà nei giorni festivi:
1 novembre (Tutti i Santi)
8 dicembre (festa dell’Immacolata Concezione)
25 e 26 dicembre (Natale e S. Stefano)
1 gennaio (Capodanno)
6 gennaio (Epifania)
16 e 17 aprile 2017 (Pasqua e Lunedì dell’Angelo)
25 aprile (festa della Liberazione)
1 maggio (festa del Lavoro)
2 giugno (festa della Repubblica)

Ma sia per le vacanze natalizie che per quelle di Carnevale e quelle pasquali, ogni regione darà le proprie indicazioni. Ci saranno poi ponti primaverili e le festività stabilite nella propria città, ad esempio quelle patronali.

Quando comincia la scuola?

I primi studenti a rientrare in classe saranno quelli della provincia di Bolzano il 5 settembre. Il 12 settembre saranno tra i banchi gli alunni e i docenti della provincia di Trento, Abruzzo, Friuli, Lombardia, Molise, Piemonte, Umbria, Valle d’Aosta e Veneto. Mercoledì 14 settembre, toccherà a Basilicata, Calabria, Liguria, sardegna e Sicilia; infine giovedì 15 settembre chiuderanno il cerchio Campania, Emilia Romagna, Lazio, Marche, Puglie e Toscana.

Dominella Trunfio

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista professionista, laureata in Scienze Politiche con master in Comunicazione politica, per Greenme si occupa principalmente di tematiche sociali e diritti degli animali.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook