La protezione degli animali diventa una vera e propria materia in una scuola di Granada

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Su iniziativa di un insegnante e con l'aiuto di associazioni locali, la scuola CEIP Virgen de los Dolores di Purchil (in provincia di Granada), ha messo nel programma scolastico un’originale e utilissima materia: la protezione degli animali!

Su iniziativa di un insegnante e con l’aiuto di associazioni locali, la scuola CEIP Virgen de los Dolores di Purchil (in provincia di Granada), ha messo nel programma scolastico un’originale e utilissima materia: la protezione degli animali!

Il benessere e la cura degli animali, anche quelli randagi e di strada, è un argomento molto sentito dalla Federacion Granadina de Asociaciones de Proteccion Animal (FEGRAPA) e dall’Asociación Granadina de Animales y Plantas che lavorano da anni per fornire riparo e assistenza ai tanti animali senza una casa.

Ora, per sensibilizzare sul tema anche gli studenti, è stata promossa dalle due associazioni un’iniziativa molto particolare: quella di far diventare la protezione degli animali una vera e propria materia scolastica.

Ciò è stato possibile grazie all’impegno di un insegnante della scuola CEIP Virgen de los Dolores di Purchil che ha lanciato l’idea contattando la FEGRAPA.

Come ha rivelato Pedro Cantos, direttore di FEGRAPA:

“tutto è venuto fuori quando siamo andati un giorno a fare un discorso e un insegnante mi ha avvicinato dicendo che aveva un gruppo di bambini intenzionati a fare un progetto a lungo termine con noi”. 

Da quel seme è nata una materia del tutto singolare che è stata inaugurata quest’anno scolastico. Ai piccoli viene spiegato il ruolo di chi protegge gli animali ma vengono forniti anche consigli utili su cosa fare nel momento in cui c’è bisogno di aiuto per un animale o si assiste a degli abusi.

Il tutto è finalizzato ovviamente a sensibilizzare l’opinione pubblica su questi temi e ad insegnare l’importanza di contribuire nel proprio piccolo al rispetto e alla cura degli animali.

Inizialmente l’iniziativa era pensata solo per i bambini ma ora vengono incoraggiati anche i padri e le madri ad integrarsi e a partecipare per rendere ancora più efficace il concetto che tutti, nel nostro piccolo, possiamo e dobbiamo fare qualcosa per il benessere degli animali.

Leggi anche:

Francesca Biagioli

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, consumi e benessere olistico. Laureata in lettere moderne, ha conseguito un Master in editoria

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook