L’ultimo videoclip di Pau Donés è un emozionante inno di ringraziamento a sua figlia

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Ti salutiamo ancora, Pau, e grazie per il coraggio che hai avuto fino alla fine di sfoderare un sorriso. "Qui siamo di passaggio, come nuvole nell'aria"

Sta per finire investito, la mamma lo salva

Un volto visibilmente emaciato di chi ha sofferto e non poco, ma una camicia a fiori quasi a significare che, in fondo, tutto ciò che aveva “conquistato” sino a quel momento ha il sapore buono di una vita felice. Per questo l’ultimo pezzo di Pau Donés, “Eso que tú me das”, uscita in questi giorni, è un intero messaggio di amore e di gratitudine.

Morto ieri all’età di 53 anni per un tumore, la canzone (video sotto) degli Jarabe de Palo è così un autentico lascito di affetto alla vigilia dell’ultimo saluto di Pau.

L’artista Pau Donés aveva infatti pubblicato “Eso que tú me das”, del suo ultimo album “Tragas o escupes”, il 26 maggio scorso (per ora è disponibile sulle piattaforme, mentre l’album si troverà nei negozi dal prossimo 29 giugno) ed è ad oggi una delle canzoni più ascoltate. Un intero messaggio di amore e gratitudine e un ultimo videoclip in cui compare anche sua figlia, Sara, che balla.

È il modo in cui devo ringraziarti per la generosità che mi hai mostrato e che è sempre stato molto più di quello che meritavo davvero”, aveva detto Pau, facendo riferimento a quanti gli sono stati vicino in questi lunghi 5 anni di malattia.

Ti salutiamo ancora, Pau, e grazie per il coraggio che hai avuto fino alla fine di sfoderare un sorriso. Avevi proprio ragione: “Qui siamo di passaggio, come nuvole nell’aria, si nasce e poi si muore in questa vita straordinaria… dipende. Dipende, da che dipende. Da che punto guardi il mondo tutto dipende”.

Fonte: Hola

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per greenMe dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook