Studio Ghibli il Museo rischia di chiudere e ha bisogno del nostro aiuto: al via la raccolta fondi

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Dopo lo stop forzato per via dell'emergenza sanitaria, l'iconico museo giapponese rischia di chiudere per sempre.

Lo stop forzato di numerose attività a causa dell’emergenza sanitaria rischia di far scomparire diverse realtà. Tra queste, anche il Museo dello Studio Ghibli, che rischia di chiudere definitivamente.

Studio Ghibli aveva in progetto di aprire un parco divertimenti a tema, ma la pandemia ha stravolto completamente i piani e il danno economico conseguenza dei tanti mesi di chiusura ha portato questa realtà molto vicina al fallimento.

Per cercare di salvare l’iconico museo, lo studio di animazione guidato da Hayao Miyazaki ha lanciato una raccolta fondi con la collaborazione del comune di Mitaka. La mascotte dell’iniziativa è Pom Poko, uno dei protagonisti delle pellicole dello studio, creato dallo stesso Miyazaki.

L’obiettivo è di raccogliere una somma pari a 90mila dollari, così da scongiurare la chiusura definitiva di un luogo che conserva e racconta una pagina importante dell’animazione giapponese e non solo. Per il momento la cifra non è ancora stata raggiunta campagna, dunque il futuro del Museo è ancora incerto.

Fonte di riferimento: comicbook

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze e Tecnologie Erboristiche, redattrice web dal 2013, ha pubblicato per Edizioni Età dell’Acquario "Saponi e cosmetici fai da te", "La Salvia tuttofare" e "La cipolla tuttofare".

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook