Il mitico Scooby-Doo compie 50 anni

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Scooby-Doo compie 50 anni il 13 settembre, giorno in cui venne trasmesso per la prima volta nel 1969 ottenendo da subito un grande successo.

Cinquant’ anni, è questa l’età del mitico Scooby-Doo che il 13 settembre festeggia il suo compleanno. Proprio in questa data, nel lontano 1969, veniva trasmesso per la primissima volta sulla Cbs.

La prima serie animata prodotta da Hanna-Barbera si intitolava “Scooby-Doo – Where are you?“, e il primo episodio trasmesso fu “What A Night For A Knight!“, l’inizio di un successo straordinario, tant’è che ancora oggi l’alano detective conquista i cuori di piccoli e grandi spettatori.

Pensare che si è persino guadagnato il Guinness dei primati nel 2004 in quanto serie animata con il maggior numero di episodi mai prodotto.

Amatissimo sia in tv che al cinema insieme al suo team pasticcione formato da Fred, Daphne, Velma e Shaggy, verrà celebrato da Boomerang, proprio il 13 settembre, con il primo episodio della nuova serie animata prodotta dalla Warner Bross Scooby-Doo and Guess Who?, che tra le guest star ospitate in ogni puntata vede Wonder Woman, Whoopi Goldberg e Batman. L’episodio tanto atteso andrà in onda alle 20.10.

Tutta la giornata di Boomerang in programmazione per il 13 sarà a tema e nel 2020 l’alano farà una nuova comparsa sul grande schermo con il cartone in 3D “Scoob!” di Tony Cervone.

Storia e curiosità su Scooby-Doo

Scooby Doo serie animata

Fu Fred Silverman a lanciare Scooby-Doo nel lontano 1968, quando chiese a Hanna Barbera di produrre una nuova serie animata che potesse intercettare il favore del pubblico, dato che altri cartoon della CBS, di cui era responsabile della programmazione per ragazzi, erano stati eliminati a causa di alcune proteste che li giudicavano troppo violenti.

Fu così che Hanna Barbera diede vita alla serie animata i cui protagonisti erano alcuni ragazzi interessati ai misteri. La serie venne ritenuta troppo paurosa e fu allora che entrò in scena Scooby-Doo, il cane fifone, creato da Joe Ruby, Ken Spears e Iwao Takamoto, animatore giapponese cui si deve il suo fisico goffo e divertente.

Da allora le avventure di Scooby e del suo team hanno conquistato il mondo intero tornando in ben 15 serie cartoon, in forma di Puppet Movie, film d’animazione Lego, in formato cinematografico e live action.

E a proposito di curiosità, lo sapevate che il suo nome si deve a Frank  Sinatra? Venne infatti tratto dalle sillabe «doo-be-doo-be-doo» intonate da Frank Sinatra nel finale della canzone Strangers in the Night.

Ti potrebbe interessare anche:

Laura De Rosa

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Beni Culturali, redattrice web dal 2008 e illustratrice dal 2018. Appassionata di viaggi, folklore, maschere tradizionali. Si occupa anche di tematiche ambientali, riciclo creativo e fai da te. Con SpiceLapis ha realizzato "Memento Mori, guida illustrata ai cimiteri più bizzarri del mondo". Nel 2018 ha dato vita a Mirabilinto, labirinto di meraviglie illustrate.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook