Inaugurato il Ghibli Park in Giappone: le prime immagini del parco ispirato all’universo incantato di Miyazaki

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Da qualche giorno in Giappone è possibile visitare lo splendido Ghibli Park, il primo parco a tema del mondo che porta i visitatori alla scoperta dei personaggi e delle storie frutto dell'immaginazione del maestro Hayao Miyazaki

Grande gioia per i fan di Hayao Miyazaki: in Giappone ha da poco aperto le sue porte il Ghibli Park, il primo parco tematico ispirato ai capolavori del celebre studio cinematografico giapponese.

Il sito – che è ancora in costruzione – si trova all’interno di una vasta area a Nagakute, nella prefettura di Aichi, per un costo totale di 34 miliardi di yen (più di 260 milioni di euro), e una delle cinque aree del parco a tema include un modello a grandezza naturale della casa in cui vissero i personaggi principali del classico del 1988 ‘My Neighbor Totoro’, evocando lo scenario lussureggiante della campagna giapponese. Dallo scorso 1 novembre 2022 è possibile infatti visitare solo una sezione. Ecco le prime emozionanti immagini:

Per altre due aree, quella ispirata a ‘Princess Mononoke’, la storia di una ragazza cresciuta dai lupi in una foresta, e ai film ‘Kiki’s Delivery Service’ e ‘Howl’s Moving Castle’ apriranno il prossimo anno.

Leggi anche: Studio Ghibli sta realizzando il castello errante di Howl a grandezza naturale

I visitatori potranno entrare all’interno di una statua simile a Totoro costruita sul retro della casa. ha spiegato a The Japan Times un funzionario del governo nipponico.

Nel parco i visitatori potranno fare un giro un treno nella Città Incantata e avere un uncontro ravvicinato col mitico Totoro. Nel Ghibli Park, però, non si trovano le classiche giostre che si trovano nei parchi a tema. Chi vi accede è invitato a immegersi nel fantastico mondo di Miyazaki, facendo esperienze autentiche. Per la realizzazione di questo enorme spazio la natura non è stata deturpata e nessun albero è stato abbattuto. Non è stato concepito, infatti, solo come un luogo per far divertire bambini e adulti, ma anche come un’oasi in cui rilassarsi e passeggiare.

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Fonti: The Japan Times /  Studio Ghibli/Twitter

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Roberta De Carolis ha una laurea e un dottorato in Chimica, e ha conseguito un Master in comunicazione scientifica. Giornalista pubblicista, scrive per GreenMe dal 2010.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook