Kaffeeform: le tazze e le tazzine fatte con i fondi del caffè

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

I fondi del caffè diventano tazze, tazzine e piattini grazie a Kaffeeform, l’azienda tedesca che ha trovato un modo originale di riciclare con un occhio alla sostenibilità ambientale.

Come si legge sul sito dell’azienda, è tutto partito da alcune domande che si è posto il designer Julian Lechner: cosa succede ai fondi di caffè dopo aver gustato il nostro Espresso, Cappuccino o Americano? Non c’è modo di riutilizzare questa risorsa buona e naturale? E se si, cosa ci vuole per preservarlo per sempre?

Dopo 3 anni di sperimentazione, discussioni con esperti è nato un prodotto lavabile in lavastoviglie, leggero, senza BPA e soprattutto ecologico perché va a riutilizzare i fondi del caffè che altrimenti finirebbero in discarica.

Lechner ha studiato in Italia alla Liberà Università di Bolzano ed è proprio dal nostro Paese che è partito il progetto delle Kaffeeform coffee cups.

Oggi, la collezione di tazze, tazzine e piattini viene realizzata grazie alla collaborazione con le caffetterie di Berlino. I fondi vengono poi essiccati, confezionati e spediti in un laboratorio di protezione. La prima tazzina è stata lanciata nel 2015, tutte sono di colore scuro e sanno di caffè.

tazze fondi caffè3

Come vengono create? Con l’aggiunta di colle naturali e pezzettini di legno, i fondi diventano un prodotto resistente e di design che va a sdoganare i canoni delle vecchie tazzine.

Al momento sono in vendita in alcuni shop di Berlino, Parigi, Liegi, Londra, Amsterdam, Oslo e Reykjavík, ma è possibile acquistarle online, unica nota dolente il prezzo, non proprio economico, una tazzina con piattino ad esempio, costa quasi 15 euro.

tazze fondi caffè1

Un’idea simile è stata lanciata anche dagli olandesi, nello specifico da Matthijs Vogels, che con la sua attività Sprout Design, raccoglie grandi quantità di caffè che rimangono nella moka o nella macchinetta e dopo operazioni di pulitura, procede a pressarlo su degli stampini con l’aiuto di una macchina appositamente costruita. Vengono così prodotti “contenitori di caffè”. La linea di piatti, barattoli, vasetti tutti fatti di caffè e riciclabili al 100%, si chiama Cup ‘a coffee e una volta rotti o rovinati, potranno essere riutilizzati come concime per l’orto di casa.

tazze fondi caffè2

Il consumo globale di caffè è in costante crescita, i fondi che sono fondamentalmente rifiuti, possono rappresentare una risorsa. Noi possiamo riutilizzarli in diversi modi: in casa, in giardino, nell’orto o come prodotto di bellezza, leggete qui:

Dominella Trunfio

Foto: Kaffeeform

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista professionista, laureata in Scienze Politiche con master in Comunicazione politica, per Greenme si occupa principalmente di tematiche sociali e diritti degli animali.
TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook