Cryptomycota: scoperto un nuovo ramo dell'albero della vita

cryptomicotica

Un gruppo di scienziati del Regno Unito sembra aver scoperto un nuovo 'clade', ossia un nuovo ramo dell'albero della vita. A prima vista sembrerebbero simili ai funghi, secondo gli studiosi, ma ad un'analisi più approfondita è emerso che in realtà si trattava di altro.

Battezzato col nome di 'cryptomycota' che letteralmente significa “nascosto nel regno dei Funghi”, il nuovo 'vivente' è presente praticamente ovunque, anche se celato alla vista. Può vivere infatti in ambienti anche molto diversi, tra cui i laghi d'acqua dolce e nei sedimenti, così come nelle acque degli stagni.

La domanda da porsi adesso è essenzialmente una: com'è possibile non averlo mai notato? Perché ci abbiamo impiegato così tanto tempo a trovare questa nuova (per noi) forma di vita? Probabilmente perché il nuovo potenziale clade è strettamente legato al genere Rozella dei funghi, ha spiegato Ars Technica. Tuttavia, gli scienziati non sono stati in grado di trovare le pareti cellulari, che in genere costituiscono un fungo. Da ciò la supposizione che di fungo non si tratti, e dunque la possibile scoperta del nuovo ramo.

La notizia giunge proprio nel momento in cui gli scienziati pensavano di aver scoperto ogni tipo di fungo. E questo dimostra soltanto una cosa: non c'è mai fine alla conoscenza, soprattutto quella di Madre Natura.

Francesca Mancuso

germinal bio

Germinal Bio

Germinal Bio contribuisce a rigenerare i boschi veneti colpiti dalla tromba d'aria

hcs320

Eivavie

Come depurare l'acqua del rubinetto con i filtri in ceramica

corsi pagamento
seguici su facebook