Foreste: la Nasa mappa gli alberi di tutto il mondo col satellite

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Quanto sono alte le foreste di tutto il mondo? A chiederselo è stata la Nasa che dopo un accurato studio svolto grazie ad uno speciale satellite, IceSat, è riuscita a stabilirlo, mappando gli alberi del pianeta. Dai dati è emerso anche che le foreste tropicali sono più alte del previsto. Ma perché è così utile conoscerne l’altezza?

Ancora una volta la questione è legata ai cambiamenti climatici. La mappa ad altissima risoluzione fornita dalla Nasa aiuterà gli scienziati a capire meglio il loro ruolo nei cambiamenti climatici e come le loro altezze influenzino gli habitat della fauna selvatica al loro interno, oltre a quantificare il carbonio immagazzinato dalla vegetazione terrestre.

Gli scienziati del Jet Propulsion Laboratory di Pasadena, in California, in collaborazione con i colleghi dell’University of Maryland, College Park, e del Woods Hole Research Center Falmouth, in Massachusetts, hanno creato la mappa con 2,5 milioni di impulsi laser dallo spazio accuratamente selezionati e distribuiti a livello globale. Il Light detection and ranging (LIDAR) ha poi fornito i dati allo strumento ICESat.

Conoscere l’altezza delle foreste della Terra è fondamentale per la stima della loro biomassa, o la quantità di carbonio che contengono” ha detto il ricercatore Marc Simard del JPL. “La nostra mappa può essere utilizzata per migliorare gli sforzi globali per il monitoraggio del carbonio. Inoltre, l’altezza delle foreste è una caratteristica integrante degli habitat della Terra, ma è poco misurata a livello globale, quindi dei nostri risultati beneficeranno anche gli studi sulle varietà delle forme di vita che si trovano in particolari aree delle foreste“.

La mappa illustra i punti in cui sono presenti gli alberi più alti. La sua risoluzione spaziale è di 0,6 miglia (1 chilometro).

nasa_foreste

Un altro dato emerso dall’indagine riguarda l’altezza delle foreste, in particolare ai tropici e nelle foreste tropicali, dove gli alberi sono più alti. Mentre lo sono meno nelle regioni montane. La precisione della nuova mappa varia a seconda delle principali tipologie di comunità ecologiche nei boschi, e dipende anche da quanto le foreste sono state “disturbate” dalle attività umane.

La nostra mappa contiene una delle migliori descrizioni della altezza delle foreste attualmente disponibile su scala regionale e globale della Terra“, ha detto Simard. Secondo l’esperto, però, saranno necessari nuovi satellite per monitorare con maggior precisione la salute a lungo termine delle foreste della Terra e degli altri ecosistemi.

La ricerca è stata resa nota sul Journal of Geophysical Research.

Francesca Mancuso

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Fairtrade

Le settimane Fairtrade del commercio equo e solidale: compra etico e scopri online l’impatto dei tuoi acquisti

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook