Conserva il rosmarino e le altre erbe aromatiche con questo trucchetto a costo zero per averle a disposizione tutto l’inverno

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Come avere a disposizione tutto l'anno erbe aromatiche per insaporire i nostri piatti, grazie al congelamento. Ora che sono nel loro massimo splendore, facciamo scorta di rosmarino, basilico e origano

Il trucco efficace (e semplicissimo) per avere basilico, rosmarino e mentuccia a disposizione tutto l’anno

Essiccare le erbe aromatiche è un sistema valido e semplice per averle a disposizione tutto l’anno. Ma c’è un’altra ottima alternativa che permette anche di conservarne intatte le qualità: è il congelamento.

Il metodo più semplice per farlo consiste nel rimuovere le foglie dallo stelo, sciacquarle e asciugarle. A questo punto, basta disporle su un vassoio in freezer e, una volta congelate, raccoglierle delicatamente le in un contenitore da freezer su cui è utile apporre anche la data di confezionamento. Suggeriamo di usare un contenitore per due ragioni: la prima è che eviteremmo di utilizzare sacchetti in plastica usa e getta, la seconda è che le foglie si danneggiano meno.

Un’altra alternativa è quella di mettere le erbe, dal basilico al rosmarino, nei contenitori del ghiaccio insieme ad olio extravergine di oliva per avere a disposizione cubetti gustosi da utilizzare all’occorrenza.

erbe congelate

@123rf/belchonock

Infine, una volta congelati i cubetti possono essere inseriti in un contenitore salvaspazio. Infine, possiamo sfruttare un ulteriore sistema che usa un grande chef internazionale, Jacques Pepin  che preferisce non congelare il pesto finito ma optare per il congelamento di una purea di basilico da trasformare in pesto dopo lo scongelamento.

Ecco il procedimento:

  • Immergere in acqua bollente e cuocere le foglie di basilico fino a che siano morbide (circa un minuto)
  • Sgocciolare in un colino e raffreddare in acqua e ghiaccio
  • Scolare di nuovo e premere delicatamente per rimuovere l’acqua in eccesso
  • Mettere in un frullatore con un pizzico di sale e olio d’oliva
  • Frullare fino a ottenere una crema e congelare in piccole porzioni

C’è solo l’imbarazzo della scelta!

Seguici su TelegramInstagram  |Facebook |TikTok |Youtube

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook