Le zampe del tuo cane odorano di pop corn? Ecco perché

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Avete mai notato che i polpastrelli del cane hanno un caratteristico odore? C'è chi lo paragona a quello dei pop corn, chi a delle patatine. Scopriamo insieme da cosa deriva.

La ricetta del porridge senza cottura

I nostri amici a 4 zampe producono una grande varietà di odori, ma uno dei più caratteristici è senza dubbio quello delle zampe che in alcuni casi ricorda quello delle patatine (o popcorn, a seconda di chi chiedi).

Il motivo di ciò è piuttosto semplice e non dipende dal fatto che l’animale sia più o meno pulito o da ciò che mangia. I veri “colpevoli” di questo insolito odore sono alcuni batteri Gram negativi che crescono sulle zampe del cane, in particolare il Pseudomonas e il Proteus.

I cani hanno sui cuscinetti delle loro zampe, proprio come noi sui piedi, delle ghiandole sudoripare che gli permettono di sudare. I peli sulle zampe forniscono invece un ottimo ambiente in cui i batteri prosperano, crescono e si moltiplicano, portando così alla comparsa del caratteristico odore.

Quindi, se avvertite questo odore non dovete preoccuparvi perché la cosa rientra nella normalità. Non si tratta di un odore spiacevole. In caso di qualunque dubbio, se l’odore invece è troppo persistente o si notano contemporaneamente gonfiori, rivolgetevi al vostro veterinario di fiducia per scongiurare altri tipi di infezione.

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, consumi e benessere olistico. Laureata in lettere moderne, ha conseguito un Master in editoria

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook