Spara a un rinoceronte e scatta una foto ricordo mentre bacia la moglie accanto all’animale morto

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Un cacciatore americano ha ucciso un grosso esemplare di rinoceronte e ha condiviso la foto del suo macabro trofeo mentre bacia la moglie nel safari di caccia. Si tratta solamente di uno dei grandi animali uccisi dall'uomo, un cacciatore molto rinomato nel web

Un rinoceronte giace senza vita sul terreno mentre il cacciatore che l’ha ucciso posa in una foto ricordo, abbracciando e baciando la moglie. Una esaltazione del loro trofeo di caccia che più macabra non si può.

La foto è stata ricondivisa dal profilo Xpose ThrophyKilling, un canale che mostra e denuncia gli orrori della caccia di trofei per sensibilizzare il pubblico. Per molti cacciatori i safari di caccia sono un’avventura adrenalinica irrinunciabile, per tutti gli altri un’attività di morte legalizzata che ha come obiettivo quello di sterminare animali selvatici in via di estinzione.

Un business che non conosce confini viste le cifre da capogiro richieste per prendere parte ai tour di caccia e poter sparare a un grande predatore, a una giraffa o a un rinoceronte come in questo caso.

L’uomo si chiamerebbe William Spook Spann secondo quanto riporta Xpose ThrophyKilling e sarebbe un cacciatore molto famoso sui social, un esperto del Tennessee. E infatti su Instagram, come su altri canali, non è difficile trovare la sua pagina dove vengono esposti tutti gli animali da lui massacrati. Coccodrilli, antilopi, cervi e il rinoceronte africano.

Il rinoceronte ucciso aveva sui 35-40 anni, così scrive il cacciatore descrivendo quel momento “davvero straordinario”, ed era uno dei più grandi mai catturati in Africa nei tempi moderni. Più di 8 mesi di attesa per ricevere la licenza e prender parte all’escursione che gli avrebbe consentito di massacrare un esemplare del genere e togliergli la vita, il tutto legalmente.

Fonte: Xpose ThrophyKilling – spook_spann/Instagram

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Lingue, attivista e volontaria per i diritti degli animali. Amante della cucina vegetale, di vini rossi e di tutto ciò che profumi di cannella.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook