Terremoto a Vibo Valentia: evacuate le scuole per precauzione

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

La terra trema ancora nel nostro paese ma questa volta più a Sud. Un terremoto di magnitudo 3.2 è stato registrato poche ore fa a Vibo Valentia, tanta la paura tra le persone ma fortunatamente, almeno per il momento, non è stato segnalato alcun tipo di danno.

La terra trema ancora nel nostro paese ma questa volta più a Sud. Un di magnitudo 3.2 è stato registrato poche ore fa a Vibo Valentia, tanta la paura tra le persone ma fortunatamente, almeno per il momento, non è stato segnalato alcun tipo di danno.

La scossa è stata registrata alle 9.24 e, secondo i rilievi dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, l’epicentro era localizzato a 5 chilometri dalla città di Vibo Valencia (precisamente a Francica) ad una profondità di 6 km. Ovviamente grande è stato lo spavento degli abitanti del vibonese che hanno avvertito in maniera molto forte il sisma, sono scesi in strada e hanno provveduto anche ed evacuare per precauzione le scuole della zona e gli edifici pubblici (tra cui il comune di Vibo). Al momento non si registrano danni ma sono state comunque avviate una serie di verifiche ed accertamenti utili a valutare la sicurezza degli edifici.

terremoto calabria

Mentre non si arresta lo sciame sismico che ha già colpito duramente la zona di Amatrice e Accumuli, adesso anche la Calabria diventa protagonista di una serie di scosse. Si tratta infatti del secondo terremoto che vede interessata questa regione negli ultimi giorni, solo lo scorso 18 settembre era stata registrata infatti una scossa di grado 3.4 sulla Sila, avvertita distintamente nelle zone tra Cosenza e Catanzaro.

Leggi anche: I PEGGIORI TERREMOTI CHE HANNO COLPITO L’ITALIA NEGLI ULTIMI 50 ANNI
Forse non ci abitueremo mai (anche se dovremmo visto che viviamo in un paese a forte rischio sismico) a vivere attimi di paura come questi. Certamente avere la certezza che le nostre case, scuole e luoghi di lavoro siano strutture (davvero) antisismiche ci potrebbe quanto meno aiutare a pensare che non stiamo rischiano, ogni volta che la terra decide di tremare, quello che è avvenuto recentemente ad Amatrice e dintorni.

Francesca Biagioli

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, consumi e benessere olistico. Laureata in lettere moderne, ha conseguito un Master in editoria

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook