Terremoto su Marche e Umbria: paura nella notte per una scossa di magnitudo 2.6

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

È stata una nuova notte di paura quella appena trascorsa per le Marche e l’Umbria. Poco dopo la mezzanotte, infatti, una piccola scossa di terremoto di magnitudo 2.6 ha svegliato la popolazione, facendo tornare alla mente i disastri degli ultimi sismi.

L’Ingv ha registrato l’epicentro a 7 chilometri da Castelsantangelo sul Nera, in provincia di Macerata, vicino al Parco Nazionale dei Monti Sibillini e a una profondità pari a 13 chilometri.

I comuni più vicini all’epicentro della scossa, avvenuta 19 minuti dopo la mezzanotte a una profondità di 13 chilometri, sono stati: Castelsantangelo sul Nera, Norcia e Arquata del Tronto.

terremoto 21 dicembre

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per greenMe dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook