Cestini trasformati in opere d’arte all’uncinetto per rendere più bella la passeggiata vista mare di Ortona

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Alcune signore di Ortona che fanno parte dell'Accademia di Aracne hanno ricoperto i cestini dei rifiuti della passeggiata orientale con opere all'uncinetto

Ortona è una città in provincia di Chieti che affaccia sul mare e, tra le varie attrattive che offre, vi è la Passeggiata Orientale, uno splendido percorso dove godere appieno del panorama. Proprio qui sono comparse delle opere realizzate all’uncinetto che ricoprono e abbelliscono i piccoli cestini dove passanti e turisti gettano i rifiuti.

Ad Ortona, l’Accademia di Aracne, gruppo locale di appassionate di uncinetto, è molto attiva nel realizzare lavori che possano migliorare la città. Stavolta hanno creato un vero e proprio capolavoro di arte urbana ricoprendo alcuni cestini che, da tristi contenitori per rifiuti, si sono trasformati in piccole opere d’arte.

Le signore che hanno realizzato i lavori all’uncinetto si sono ispirate agli animali e nelle loro opere ce ne sono di ogni specie, non solo appartenenti al mondo marino: gabbiani, volpi, lupi, gufi, granchi, orsetti, polpi e tanto altro.

Una bella idea che potrebbe anche riuscire nel “miracolo” di invogliare le persone ad utilizzare sempre e comunque gli originali cestini, evitando di gettare rifiuti a terra.

Se siete in zona, godetevi la passeggiata orientale di Ortona considerando che, come ci ricorda una delle opere che ricoprono i cestini:

la felicità di fronte al mare è un’idea semplice”.

Fonte: Facebook

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, consumi e benessere olistico. Laureata in lettere moderne, ha conseguito un Master in editoria

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook