Solar Trees: cosa sono e perché gli alberi solari potrebbero sostituire i pannelli fotovoltaici

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Continuiamo a dirlo: la risposta alla crisi energetica è nelle rinnovabili. Senza se e senza ma. Ecco un’altra possibile soluzione: gli alberi solari. Cosa sono e i loro vantaggi (anche rispetto ai classici pannelli fotovoltaici)

Non sono nuovi, ma bisognerebbe sul serio prenderli in considerazione, soprattutto ora: sono gli alberi solari o solar trees un’alternativa anche ai pannelli fotovoltaici classici, che imitano la forma di un albero con pannelli solari al posto della corona.

Realizzati in alcune parti del mondo con tecnologie sempre più raffinate (come negli splendidi Gardens By the Bay di Singapore), offrono davvero un taglio alle bollette cittadine con lo stesso meccanismo dei comuni pannelli solari.

Cosa sono gli alberi solari

alberi solari contro i cambiamenti climatici

©eTree

Un albero solare è un dispositivo che ricorda un albero nella forma, ma con pannelli fotovoltaici al posto della sua corona. Le “foglie” dell’albero catturano l’energia solare e la convertono in elettricità, con rami che la convogliano attraverso un tronco e in una batteria centrale all’interno.

Non sono una nuova invenzione ma, come tutte le altre soluzioni che sfruttano le fonti di energia rinnovabile, dovrebbero davvero essere presi in considerazione, soprattutto in questo momento storico. Leggi anche: eTree: l’albero fotovoltaico che produce energia e fornisce acqua potabile

Perché potrebbero sostituire i classici pannelli fotovoltaici

Il meccanismo di funzionamento e quindi i vantaggi ambientali ed economici degli alberi solari sono quelli dei comuni pannelli: immettono energia pulita nella rete convertendo in elettricità i fotoni che vengono dal sole.

Ma in più gli alberi utilizzano solo una frazione della superficie necessaria per una serie di pannelli, perché si sviluppano verso l’alto. In termini quindi di consumo di suolo sono migliori su larga scala, ovvero come soluzione cittadina.

alberi solari contro i cambiamenti climatici

Gardens By the Bay (Singapore) ©chokniti/123rf

Inoltre, stando a quanto riportato su EcoWatch da Karsten Neumeister, esperto di energie rinnovabili, questa soluzione implica manutenzione più contenuta.

Oltre a pulire i detriti dai pannelli solari di tanto in tanto gli alberi solari – scrive Neumeister  -sono unità elettriche autonome che richiedono poca o nessuna manutenzione

Inoltre – cosa da non sottovalutare – gli alberi solari generano ombra negli ambienti urbani, riducendo la quantità di energia termica che viene riflessa da superfici come asfalto, cemento e mattoni.

Questo aspetto può ulteriormente essere di aiuto contro gli effetti più terribili dei cambiamenti climatici

The last but not the least, offrono la possibilità di “educare” alla consapevolezza sull’energia pulita.

Le strutture attirano infatti immediatamente l’attenzione, trasmettendo un messaggio di creatività, intraprendenza, umiltà e necessità di incorporare la sostenibilità nella vita di tutti i giorni

Un’altra incredibile opportunità, dunque, di autonomia energetica e di supporto all’ambiente.

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Fonte: EcoWatch / eTree/Youtube

Sugli alberi fotovoltaici ti potrebbe interessare anche: 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Roberta De Carolis ha una laurea e un dottorato in Chimica, e ha conseguito un Master in comunicazione scientifica. Giornalista pubblicista, scrive per GreenMe dal 2010.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook